Uber: l'incidente dell'automobile senza conducente causato dall'errore umano

di
INFORMAZIONI SCHEDA
Nella giornata di ieri abbiamo raccontato a più riprese dell’incidente causato da una vettura autonoma di Uber in Arizona, che hanno addirittura costretto la società a sospendere qualsiasi tipo di test.

Oggi ci giunge notizia che il servizio di car sharing avrebbe ripreso in via ufficiale i test a Tempe e Pittsburgh, ma non è tutto, perché la Polizia locale nel rapporto stilato ha affermato che il SUV autonomo ha rispettato a pieno tutta la segnaletica ed il sinistro è stato causato da un errore umano, per la precisione dal conducente dell’altra vettura coinvolta nell'incidente.
Alla luce di questo rapporto, quindi, la compagnia americana ha deciso di riprendere regolarmente tutti i test in programma.