Uber: negli Stati Uniti arriva la stangata sulle assicurazioni per gli autisti

di
INFORMAZIONI SCHEDA
Uber ha annunciato che in otto stati americani, Pennsylvania, Carolina del Sud, Virginia Occidentale, Illinois, Arizona, Delaware, Oklahoma e Massachusetts le tariffe subiranno un aumento di 0,05 Dollari per ogni miglio.

Il tutto a causa dell’istituzione di un fondo a cui potranno accedere gli autisti per tutte le pratiche relative all’assicurazione sull’incolumità e l’impossibilità ad esercitare la professione per sinistri o incidenti causati durante la guida.
Questa somma di denaro, si legge nel comunicato di Uber, verrà usata per abbassare i premi delle polizze assicurative richiesti dalle varie agenzie. Al momento non è noto se questo rincaro verrà espanso anche alle altre città in cui è attivo il servizio o meno, tanto meno se approderà anche nel resto del mondo.
Lo scorso mese però è toccato al Regno Unito, in cui è stata istituita una polizza su malattie ed infortuni per i conducenti.

Iscriviti alla pagina Facebook di Everyeye Tech