UberBLACK: il tribunale di Roma conferma la legittimità del servizio

di
INFORMAZIONI SCHEDA
Nel corso del fine settimana, il tribunale di Roma ha confermato la piena legittimità di UberBLACK in Italia, il che vuol dire che gli utenti potranno utilizzare regolarmente l'applicazione nelle città di Roma e Milano, in cui è disponibile.

In una dichiarazione rilasciata per ringraziare tutti per il sostegno, il team di Uber ha sottolineato ancora una volta l'esigenza di una riforma del settore. "Ora più che mai è forte l’esigenza di aggiornare la normativa datata ancora in vigore, al fine di avere regole chiare che consentano a tutti i cittadini di beneficiare di opzioni di mobilità sempre più sicure ed accessibili, grazie alle nuove tecnologie" si legge nella dichiarazione, in cui viene riportato in auge l'obiettivo di Uber: "poter portare in tutta Italia un servizio ancora più economico e alla portata di tutti, come sta già accadendo in oltre 400 città e in più di 70 Paesi in tutto il Mondo".
Infine, i ringraziamenti per tutti gli utenti: "ringraziamo tutte le persone che ci hanno supportato in questi giorni tramite messaggi, commenti e petizioni e tutti coloro i quali hanno contribuito a tenere alta l’attenzione sull’argomento condividendo i nostri aggiornamenti".