Ubriaco, ribalta un robot da 300 chilogrammi. Succede nella Silicon Valley

di
Il futuro sarà sempre più composto dai robot, che anche oggi vengono utilizzati per i sistemi di sicurezza. Nel corso dell’ultimo fine settimana, però, nella Silicon Valley, e per la precisione a Mountain View, gli agenti di polizia hanno registrato uno spiacevole, ed allo stesso tempo anche simpatico, episodio.

Un uomo ubriaco, infatti, è stato arrestato dopo aver rovesciato un robot di sicurezza da 300 chilogrammi, il Knightscope K5.
Il colpevole, un 41enne di nome Jason Sylvain, si è avvicinato al K5 durante un giro nel parcheggio, dopo di che, in preda ad un tasso alcolico superiore alla norma, è caduto sul robot facendolo cadere e provocandogli dei danni, principalmente graffi, che però non ne hanno pregiudicato il funzionamento, dal momento che già oggi è perfettamente attivo.
Immediato è scattato il fermo, e l’uomo è stato accompagnato in caserma a cui è stato contestato il reato di “danneggiamento di bene pubblico”.

Iscriviti alla pagina Facebook di Everyeye Tech