Ufficiale la nomina di Elon Musk ed il CEO di Uber nell'advisory team di Trump

di
L’amministratore delegato di Tesla e SpaceX, Elon Musk, è stato ufficialmente nominato, insieme al CEO di Uber Travis Kalanick e di Pepsi Indra Nooyi nell’Advisory Team del presidente degli Stati Uniti eletto, Donald Trump.

L’annuncio è arrivato nella giornata di ieri, dopo alcuni rumor che parlavano di un possibile coinvolgimento dei due nello staff del politico repubblicano, ed è stato ufficializzato a qualche ora di distanza dal meeting tenuto con i principali rappresentanti del settore tecnologico. Kalanick, in un comunicato, ha affermato che “non vedo l’ora di lavorare con il nostro presidente e di affrontare tutti i tempi che riguardano i nostri piloti, autisti e le 450 città in cui operiamo”.
Musk, Kalanick e Nooyi si uniranno ad altri tredici membri dell’Advisory Team che “incontrerà di frequente il presidente, e metteranno a disposizione dell’agenda economica le loro conoscenze ed esperienze”.
Il team sarà diretto da Stephen A. Schwarzman, il CEO e co-fondatore di Blackstone. Trump ha affermato che “l’America ha le aziende più innovative del mondo, e gli amministratori delegati che oggi entrano a far parte dell’Advisory Team sono dei pionieri nei loro campi. La mia amministrazione lavorerà insieme al settore privato allo scopo di migliorare il clima aziendale e farà il possibile per permettere alle aziende di creare nuovi posti di lavoro nella Silicon Valley”.