Un BIOS sblocca tutti i core della AMD RX 460: prestazioni superiori dell'8%!

di
La GPU Polaris 11 possiede 16 compute units e 64 shader, che possono fornire in totale 1024 stream processor. Come noto, comunque, l'unica scheda grafica dotata di Polaris 11 in commercio, cioè la Radeon RX 460, si fregia soltanto di 14 compute units abilitate, che si trasformano in 896 stream processor disponibili.

Il sito Overclocking.Guide ha pubblicato una guida su come aggiornare il BIOS della vostra RX 460 per sbloccare tutti i stream processor disabilitati. Sono state testate delle schede di ASUS e di Sapphire senza problemi. Se infatti possedete uno dei modelli di queste due aziende potete procedere piuttosto semplicemente all'aggiornamento del BIOS, per guadagnare qualche FPS extra. Come potete vedere dai grafici in calce alla news, il guadagno di prestazioni è di circa l'8%, il quale arriverebbe in maniera gratuita e senza rischi, a parte durante la procedura di flashing del BIOS. Durante questa, infatti, vi raccomandiamo la massima cautela, e di assicurarvi che la possibilità di sbalzi di tensione nell'impianto casalingo siano ridotte al minimo (per esempio non procedendo al flashing durante un temporale e assicurandovi che tutte le prese di corrente siano collegate saldamente). Attenzione però che con l'ultima release driver ReLive è stata introdotta la firma del bios, per cui variazioni come questa potrebbero non essere viste di buon occhio nel prossimo futuro. Per la guida da seguire vi rimandiamo a questo link.

Un BIOS sblocca tutti i core della AMD RX 460: prestazioni superiori dell'8%!