Una nuova frontiera costruttiva: i semiconduttori coltivati sul grafene

di

Alcuni ricercatori della Norwegian University of Science and Technology hanno sviluppato un nuovo modo per realizzare i semiconduttori, elementi necessari per la realizzazione dei moderni processori. Sfruttando il grafene, gli elementi da cui dipende l'industria dell'elettronica vengono coltivati. Uno strato di grafene viene bombardato con del gallio, che si riunisce a formare delle gocce grazie alla struttura esagonale della base. Aggiungendo dell'arsenico, gli agglomerati di gallio si cristallizzano e si iniziano a formare degli steli, costituiti dalla giusta miscela di elementi ibridi.

Al momento i prodotti creati potrebbero essere utilizzati per dei pannelli solari più efficienti ed alcuni LED. Questi nuovi elementi richiederanno circa cinque anni per la commercializzazione. Il processo consente di creare prodotti più efficaci e con un maggiore risparmio economico e di materiali.
FONTE: NTNU
Quanto è interessante?
0