Una pubblicità anti-Apple rivela un errore nelle mappe di Google

di

Tutti sono a conoscenza delle critiche che hanno colpito Apple a proposito dell'app Mappe, che ha fatto il suo ingresso poco trionfale nel nuovo sistema operativo iOS 6. A girare il dito nella piega sono intervenute anche le aziende concorrenti che non aspettavano altro che colpire il colosso di Cupertino lì dove mostrasse un particolare punto debole. Anche Google ha tentato di avvalersi delle problematiche insite nelle mappe dei device iOS per lanciare qualche frecciatina, come è accaduto sul sito Google+ di Motorola, in una pubblicità del Droid Razr, dotato dell'app Maps di proprietà di Mountain View.

L'ad, apparso il 21 settembre (mostrato in calce alla news), mostra un Razr affianco ad un iPhone 5 e un commento:"Stai cercando il numero 315 E nella quindicesima strada di Manhattan? Google Maps su DROID RAZR M ti ci porterà e non ti farà perdere a Brooklyn". L'immagine mostra il Razr che visualizza sul display il punto esatto nella mappa di Manhattan, mentre l'iPhone sembra indicare tutt'altro indirizzo: 315 Marlborough Road. Purtroppo per Google però, Apple Insider ha fatto notare che non esiste alcun 315 E nella quindicesima strada a Manhattan, poichè c'è un parco, Stuyvesant Square! Google e Motorola quindi, oltre ad aver fatto una pessima figura di marketing, hanno pensato di sottolineare le problematiche di un concorrente senza pensare a quelle che riguardano loro stessi. La cosa più divertente però, è che, secondo chi conosce bene quella zona, è Apple ad aver mostrato la giusta corrispondenza, poichè il potenziale 315 E nella quindicesima strada di New York City non è altro che Marlborough Road, come suggerito da Mappe di Cupertino. La soluzione risale addirittura al 1905, quando alcuni isolati dell'East 15th Street, incluso il numero 300, furono rinominati Marlborough Road! Dopo tante critiche, va sicuramente fatto un elogio all'app di iOS 6.FONTE: Cnet
Una pubblicità anti-Apple rivela un errore nelle mappe di Google