Uno sguardo a Tim Cook, l'uomo che rimpiazzerà Steve Jobs

di

Tim Cook, l'uomo indicato dallo stesso Steve Jobs come suo successore, ha già sostituito Jobs in diverse occasioni, specialmente quando quest'ultimo ha dovuto allontanarsi dal suo lavoro per motivi di salute, la prima volta nel 2004 e l'ultima nel gennaio del 2011. Cook, 51 anni a novembre, si è laureato in ingegneria industriale nel 1982, e fino a ieri ricopriva il ruolo di direttore operativo all'interno della Apple. Lavoratore dal basso profilo e perfezionista, molti attribuiscono a Cook il merito di aver rivoluzionato la divisione di distribuzione e manifattura dell'azienda, aumentandone discretamente i profitti. Art Levinson, dirigente della Apple e presidente della Genentech, si è già pronunciato positivamente in merito al cambio ai vertici dell'azienda: "Il consiglio ha piena fiducia che Tim Cook sia la persona giusta per essere il nostro nuovo amministratore delegato"

FONTE: http://tech.fortune.cnn.com