Violati Netflix ed Amazon: i contenuti in 4K finiscono sul web

di

Importantissima notizia dal fronte Netflix. Secondo quanto emerso sul web, alcuni gruppi di pirati informatici sarebbero riusciti a violare Netflix ed Amazon, riuscendo a scaricare e quindi mettere a disposizione sui canali pirata anche i contenuti in 4K, una novità assoluta.

A quanto pare quindi lo standard HDCP v2.2, precedentemente etichettato come il più sicuro, sarebbe stato violato, segno che i primi file pubblicati mesi fa non erano casi isolati ma lasciavano presagire una pubblicazione più massiccia dei contenuti e programmi.
Probabilmente per aggirare le protezioni, gli hacker hanno utilizzato i vari set top box attualmente disponibili sul mercato, tra cui la Fire TV di Amazon e Roku 4K, che offrono una protezione inferiore.
Al momento però appare poco chiaro il modus operandi di questi team, dal momento che non è stato diffuso nemmeno alcun dettaglio a riguardo. Le due compagnie, inoltre, non hanno né confermato, tanto meno smentito la violazione.