Virgin inaugura Virgin Orbit, terza azienda del gruppo nel settore aerospaziale

di
Ormai è chiaro, nel nostro futuro ci sarà la corsa allo spazio, fra la Luna, Marte e i nuovi pianeti abitabili scoperti dalla NASA. Oltre all’agenzia governativa americana, stanno lavorando per la conquista del cosmo i sauditi, SpaceX di Elon Musk e il Virgin Group di Richard Branson, che ora ha tre compagnie private nel settore spazio.

La nuova azienda si chiama Virgin Orbit ed è nata per focalizzarsi sul lancio di piccoli satelliti low-cost tramite il sistema LanucherOne. Si tratta di un sistema basato su razzi a due stadi, mutuati dai normali aerei di linea. Virgin Orbit infatti utilizzerà una versione modificata del Boeing 747 chiamata Cosmic Girl, che permetterà il trasporto di un razzo più grande per la propulsione. La nuova società è appena nata, eppure ha già 17.000 metri quadrati di superficie nella zona di Long Beach, in California. All’interno vi lavorano già 200 dipendenti, agli ordini del direttore Dan Hart, pezzo grosso di Boeing per ben 34 anni prima di approdare al gruppo di Branson.

È stato infatti vice presidente dei Government Satellite Systems all’interno di Boeing, responsabile dei vari progetti in sviluppo. Branson, un po’ come Elon Musk, ha intenzione di rendere lo spazio sempre più accessibile “costruendo i veicoli del futuro, spedendo in orbita i rivoluzionari mini satelliti e preparando voli commerciali per tutti quegli uomini che vogliano approdare nello spazio”. L’azienda diffonderà un quadro più chiaro sulle intenzioni del suo prossimo futuro nei mesi che verranno, per ora non resta che attendere sognanti.

FONTE: Engadget Quanto è interessante?
0
Segnala Notizia Segnala Errori Vai ai commenti