Vivo lancia l'X1, lo smartphone più sottile al mondo

di

Uno degli aspetti che maggiormente interessa gli utenti nell'acquisto di uno smartphone è la dimensione dello spessore. I grandi colossi tecnologici come Samsung ed Apple sembrano averlo capito e hanno insistito molto su questo aspetto nei loro ultimi device. A quanto pare però, c'è chi sta facendo meglio su questo fronte, senza sacrificare potenza e funzionalità. Si tratta di aziende cinesi, la Oppo prima, con il suo Oppo Finder spesso solo 6.65 millimetri, e la Vivo poi, con il Vivo X1 che, con i suoi 6.55 millimetri di spessore risulta essere attualmente lo smartphone più sottile al mondo.

Il Vivo X1 però, non è destinato all'esportazione, è prodotto in Cina e in Europa non arriverà mai. Rimane comunque un esempio importante di come le aziende cinesi abbiano smesso di copiare i marchi più blasonati e sembra che si sappiano muovere facilmente e con ottimi risultati nel complesso settore degli smartphone. Nonostante lo spessore minimo infatti, l'X1 ha delle caratteristiche tecniche tipiche di uno smartphone di fascia medio-alta, con un display iPS (In-Plane Switching) da 4.7 pollici e risoluzione 960 x 540 pixel, processore Cortex-A9 dual-core da 1.2 GHz, 1 GB di memoria RAM, 16GB di memoria integrata, fotocamera posteriore da 8 megapixel e anteriore da 1.3 megapixel, supporto alle reti 3G, connettività Wi-Fi, Bluetooth, batteria importante da 2000 mAh e Android Jelly Bean 4.1. Il prezzo? 313 euro. Davvero niente male.
Vivo lancia l'X1, lo smartphone più sottile al mondo