Volkswagen ammette: anche le vetture a benzina interessate dallo scandalo emissioni

di

Lo scorso mese di Settembre Volkswagen ha ufficialmente ammesso di aver usato diversi dispositivi di manipolazione per falsificare le emissioni nei veicoli diesel. Lo scandalo ha avuto una certa risonanza a livello mondiale, dal momento che sono risultati interessati circa 11 milioni di veicoli a diesel.

Tuttavia, proprio quando la vicenda sembrava essere sul punto di scemare, oggi arriva la notizia che il colosso teutonico ha riconosciuto che anche i modelli a benzina sarebbero implicati nello scandalo. Nella giornata di ieri, infatti, Volkswagen ha riconosciuto di aver sottovalutato il livello di emissioni di anidride carbonica in circa 800.000 veicoli, compresi i modelli a benzina. Questa è la prima conferma che alcuni dei veicoli a benzina sarebbero interessati nello scandalo. L'azienda non ha voluto fornire ulteriori dettagli a riguardo, ma ha affermato che è arrivata alla conclusione dopo alcune indagini interne.
L'annuncio è stato dato alla chiusura dei mercati, visto che nel mese di Ottobre, Volkswagen ha registrato una perdita trimestrale di di 3,84 miliardi di Dollari.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0