Whatsapp: un exploit può rivelare quanto dormono e con chi parlano i contatti

di
Diciamo la verità: a tutti prima o poi sarà capitato di “spiare” la ragazza che tanto ci piace tramite Whatsapp, per scoprire magari se sta parlando con qualcun altro, o meno. Alcuni ricercatori di sicurezza hanno scoperto un exploit che può rivelare quanto dormono e con chi parlano i contatti.

Il problema risiede nella funzione “Ultimo accesso” ed “In Linea” delle chat, che come suggeriscono i nomi, permettono appunto di visualizzare l’ultimo online di un amico, con tanto di orario, a meno che questo non l’abbia nascosto.

Il punto però è un altro: Whatsapp consente si di nascondere l’ultimo accesso, ma non il messaggio di stato “Online”, che rivela appunto chi sta utilizzando il servizio.

Questo apparentemente potrebbe sembrare innocuo, ma la registrazione di tutti questi dati, con conseguente analisi, potrebbe rivelare di più sul modo in cui i contatti trascorrono il loro tempo e, soprattutto, quando e quanto dormono. E’ ciò che ha fatto uno sviluppatore.

L’ingegnere Rob Heaton, per dimostrare che questi dati potrebbero essere oggetti di abusi, ha immaginato uno scenario in cui sviluppa un’estensione per Chrome al solo scopo di registrare le attività online dei propri contatti, utilizzando la versione web del servizio.

In questo modo è possibile scoprire quando una persona si sveglia e quando va a dormire.

La questione diventa ancora più curiosa se si incrociano i dati di diversi contatti: in questo modo è possibile ipotizzare se le due persone stanno chattando o meno. Per esempio, se vi è un’intermittenza di connessioni tra due persone, è altamente probabile che queste stiano parlando tra di loro.

Il ricercatore sostiene che questi dati potrebbero anche essere raccolti facilmente su scala di massa e venduti a società di terze parti per scopi pubblicitari. Le persone con sonno irregolare, infatti, potrebbero rappresentare ottimi clienti per i produttori di sonniferi.

Si tratta di un punto di vista senza dubio curioso, ed allo stesso tempo interessante, di come Whatsapp possa essere usato per scopi terzi.

FONTE: TNW
Quanto è interessante?
5
Whatsapp: un exploit può rivelare quanto dormono e con chi parlano i contatti