Whatsapp multato per 3 milioni di Euro dall'antitrust

di
Stangata per WhatsApp in Italia. Come battuto qualche istante fa dalle principali agenzie di stampa del nostro paese, l’Antitrust avrebbe multato la piattaforma di messaggistica istantanea di Facebook per 3 milioni di Euro.

Il tutto a conclusione delle due istruttorie avviate lo scorso mese di Ottobre e riguardanti la condivisione delle informazioni personali degli utenti tra la stessa WhatsApp e Facebook. In una nota pubblicata dal Garante per la Concorrenza ed il Mercato, si legge che le indagini condotte hanno “accertato che la società ha, di fatto, indotto gli utenti di WhatsApp Messenger ad accettare integralmente i nuovi Termini di Utilizzo, in particolare la condivisione dei propri dati con Facebook, facendo loro credere che sarebbe stato, altrimenti, impossibile proseguire nell’uso dell’applicazione. Coloro che erano già utenti alla data della modifica dei Termini (25 agosto 2016) avevano, invece, la possibilità di accettarne “parzialmente” i contenuti, potendo decidere di non fornire l’assenso a condividere le informazioni del proprio account WhatsApp con Facebook e continuare, comunque, a utilizzare l’app.
Il testo completo della sanzione è disponibile nel comunicato stampa disponibile a questo indirizzo.