Windows 10 Creators Update: uno strumento per pulire l'OS in automatico?

di
Una nuova Insider Preview rilasciata per gli iscritti al programma Windows Insider ha svelato una nuova funzione di cui gli utenti potranno godere in occasione del rilascio del Creators Update per Windows 10, previsto per il mese di Aprile.

A quanto pare infatti lo sviluppatore di Redmond avrebbe incluso una feature chiamata “Storage Sense” che altro non è che un CC Cleaner integrato di default nel sistema operativo. Questo, infatti, andrà ad eliminare file temporanei ed inutili dal sistema ogni 30 giorni, permettendo quindi agli utenti di risparmiare spazio sul sistema operativo. Ovviamente di default questo tool è disattivato per provocare la cancellazione di file all'insaputa degli utenti, ma potrà essere attivato attraverso il pannello Impostazioni.
Si tratta di una funzione senza dubbio interessante, soprattutto perchè col passare del tempo il sistema operativo di Microsoft tende a riempirsi di file inutili che riducono la quantità di spazio disponibile sui computer.