Windows 10: Microsoft pronta a ridurre il consumo energetico delle app

di
A quanto pare Microsoft ha tutte le intenzioni di ridurre la quantità di energia consumata dalle applicazioni attive in background, il tutto per migliorare la durata della batteria in Windows 10.

Il gigante di Redmond starebbe testando una nuova funzione, già lanciata nell’ultima Insider Preview (16176), che dovrebbe portare ad un aumento della durata dell’11%.
Coloro che sono iscritti all’Insider Program possono accedere al nuovo sistema sui processore Intel di sesta generazione, quindi per poterla utilizzare, almeno ad oggi, sarà necessario un PC basato su Skylake o Kaby Lake.
Come si può vedere dallo screenshot presente in calce, è stato aggiunto un cursore di potenza che permetterà di bilanciare il consumo energetico della batteria, scegliendo tra una maggiore della durata della batteria, o performance migliori.
La sperimentazione di questa feature sarebbe iniziata già prima del rilascio del Creators Update, e potrebbe vedere la luce nel prossimo major update per Ten, il cui rilascio è previsto entro la fine dell’anno.

Windows 10: Microsoft pronta a ridurre il consumo energetico delle app