Windows 8.1 potrebbe consentire il boot nell’interfaccia Desktop

di

Nonostante la conferma non giunga da canali ufficiali, trattasi sicuramente di una notizia che farà felici molti utenti: nella prossima versione di Windows, la 8.1, sembra sia stata introdotta la possibilità di effettuare il boot del sistema operativo come le “vecchie” versioni, ovvero direttamente nell’interfaccia Desktop. L’indiscrezione è emersa dopo che WinBeta.org ha pubblicato il risultato dell’analisi di una parte del codice sorgente del sistema operativo di Redmond, precisamente la build 9364, che mostra la presenza di un file denominato twinui.dll che consentirebbe di disabilitare l’interfaccia Metro ed accedere al sistema attraverso il classico desktop al quale siamo abituati.

Fino a questo momento, come sapranno i più avvezzi al modding, per effettuare questa operazione era necessario utilizzare software creati da terzi, ma siamo certi che una soluzione integrata possa rendere la vita molto più facile anche ai meno esperti che non hanno apprezzato l'interfaccia a "piastrelle". La società guidata da Steve Ballmer, quindi, se le voci venissero confermate, sembra abbia preso in seria considerazione i numerosi feedback che gli utenti hanno rilasciato in questi mesi, a partire dal lancio di Windows 8; non si sa, al momento, quanto potrebbe essere conveniente, per Microsoft, una scelta del genere: se da un lato, gli scettici, con l'introduzione della possibilità di utilizzare la classica interfaccia, potrebbero trovare interesse nel nuovo sistema operativo, dall'altro, l'intenzione della società di tagliare con il passato introducendo un sistema grafico completamente rinnovato potrebbe venire meno, poiché la quasi totalità degli utilizzatori di sistemi privi di touch, opterebbero per il classic desktop. 
Windows 8.1 potrebbe consentire il boot nell’interfaccia Desktop