WSJ: il peggior spot del 2012 è di Apple, al secondo posto Nokia

di

Nella molteplicità delle consuete classifiche che alla fine di ogni anno vengono stilate, anche il prestigioso Wall Street Journal ha voluto dire la sua, elencando quali sono stati i peggiori spot del 2012, ed il primo posto è occupato niente meno che da Apple; se nel lontano 1984 la società di Cupertino sorprese il mondo con il suo primo spot di presentazione del computer Macintosh, definito da molti come una pietra miliare del settore, sembra non si possa dire lo stesso di quella relativa alla serie Genius dell’anno che tra qualche ora si concluderà: lo spot, che aveva fatto storcere il naso a tantissime persone, venne praticamente eliminato subito a causa della pessima

reputazione che aveva e al conseguente impatto negativo che dava ai clienti. Nonostante la società della mela morsicata guidata da Tim Cook continui a tenere alti i volumi di vendita, Apple non può ritenersi pienamente entusiasta di questo 2012, ma speriamo che nell'anno che sta per arrivare, riuscirà, anzi, tornerà a stupirci, tirando fuori dal proprio cilindro qualcosa di realmente nuovo, abbandonando la politica delle "piccole aggiunte" che sta caratterizzando l'azienda da qualche tempo, e di cui molti utenti iniziano a stufarsi. Sottolineamo che il secondo posto di questa classifica di cui le società possono andare tutt'altro che fiere è occupato da Nokia, per il suo spot relativo al Nokia Lumia 920, nel quale il produttore finlandese elogiava le eccellenti riprese effettuate dallo smartphone in questione. A vincere con il migliore spot dell'anno è Red Bull, sponsor di Felix che ci ha relagato lo strabiliante volo nello spazio.
FONTE: WSJ
Quanto è interessante?
0