WWDC 2014: OS X 10.10 Yosemite sarà disponibile, gratis, in autunno

di

Durante il keynote inaugurale del WWDC 2014 Craig Federighi ha ufficializzato OS X 10.10 Yosemite, il successore di OS X 10.9 Mavericks, caratterizzato da una grafica più chiara, flat e pulita e funzionalità ispirate ad iOS.

Il design flat, i pannelli traslucidi e la mancanza di texture pesanti derivanti da iOS 7 possono dunque essere ritrovate in Yosemite, ottenendo come risultato un aspetto più moderno rispetto al passato. Anche le icone delle app hanno subito un cambiamento grafico importante e lo sfondo delle finestre aperte adattano il colore a ciò che c’è sotto. Introdotta una nuova modalità “dark” per concentrarsi meglio mentre si lavora (meno colori e grafica). Il Centro Notifiche è stato esteso con una nuova view “today” per il Calendario, Promemoria, Meteo e molto altro ed Apple ha sottolineato che ci sarà spazio anche per widget di terze parti. Spotlight, lo strumento per la ricerca, diventa veramente universale con ricerche istantanee offline e online contemporaneamente. Uno dei più grandi cambiamenti è iCloud Drive, una feature che integra tutti i file legati ad un account iCloud nel Finder e ne permette la sincronizzazione con dispositivi iOS e Windows. Anche MailDrop è una nuova, importante feature di Yosemite. Gli utenti potranno allegare file di grandi dimensioni nelle mail bypassando le restrizioni sulle dimensioni che molti altri servizi di posta online hanno. OS X 10.10 Yosemite sarà disponibile a partire da quest’autunno gratuitamente. Per gli sviluppatori sarà possibile scaricare la prima beta subito dopo il keynote.