WWDC 2016: ecco macOS Sierra

di
Sempre dal palco della WWDC 2016 è stato presentato da Craig Federighi la nuova versione di OS X che cambia nove e diventa: macOS Sierra. Il nuovo sistema operativo per i Mac permette una maggiore integrazione tra iPhone/iPad e i PC di casa Apple.

A questo proposito arriva la possibilità di sbloccare il proprio Mac con lo smartphone o tablet (funzionalità chiamata Auto Unlock) ed una funzionalità che permette di facilitare notevolmente le operazioni di copia ed incolla anche tra vari dispositivi Apple (chiamata Universal Clipboard).Aggiunta la possibilità di condividere file e schermi con iCloud Drive e una nuova soluzione per liberare la memoria del proprio SSD avvalendosi del cloud.
Un "nuovo" servizio raggiunge macOS: è la volta di Apple Pay integrato per le transazioni che si effettuano sul web. Sarà sufficiente usare la funzionalità Continuity con un dispositivo dotato di Touch ID per effettuare acquisti in tutta sicurezza attraverso il proprio Mac.
Altra feature che si attendeva da tempo è quella che riguarda l'arrivo di Siri sui portatili e fissi di Apple. L'assistente vocale, già presente su iPhone ed iPad, sarà perfettamente integrata col sistema e funzionerà analogamente a come la conosciamo oggi.