Xiaomi aprirà il primo negozio negli USA nel 2015, ma non venderà smartphone

di

Xiaomi nella giornata di ieri ha tenuto una conferenza stampa a San Francisco a cui ha preso parte anche l'ex dirigente di Google Hugo Barra, che attualmente ricopre il ruolo di global vice president per l'azienda cinese. Barra, oltre a fare il punto su Xiaomi e la sua breve storia, ha annunciato che nell'anno in corso il produttore lancerà il primo Mi.com marketplace negli Stati Uniti. Tuttavia, in questo negozio non sarà venduto alcun cellulare, ma solo accessori ed altri prodotti targati Xiaomi, tra cui l'Mi Band, la Power Bank, le cuffie ed altro.

Il motivo per cui almeno al momento i cellulari non saranno disponibili negli USA è dato dal fatto che la società ha riscontrato diversi problemi di certificazione hardware, test del software, con la logistica ed in generale con l'infrastruttura. La speranza della società, comunque è che questo primo ingresso nel mercato a stelle e strisce porti ad un'espansione del marchio anche al di fuori dei confini cinesi. Barra, a margine dell'evento, ha esplicitamente affermato che almeno al momento non è previsto il lancio di alcun telefono negli Stati Uniti.  FONTE: The Verge