Xiaomi lancia finalmente il Mi Note Pro in Cina ad un prezzo di 483 dollari

di

Xiaomi aveva annunciato due nuovi phablet high-end, Mi Note e Mi Note Pro, già a gennaio. Mentre Mi Note è stato messo sul mercato dopo poco tempo, il Mi Note Pro era scomparso dai radar, almeno fino ad oggi.

La società cinese ha finalmente rivelato che lo smartphone arriverà in Cina il 12 maggio, ad un prezzo di 2999 Yuan, equivalenti a circa 483 dollari. Il Mi Note Pro è dotato di un display da 5,7 pollici a risoluzione QHD, con un vetro curvo 2.5D a ricoprire tutta la scocca frontale. Il pannello è stato realizzato da Sharp e offre un rapporto di contrasto di 1400:1 ed una funzionalità software di regolazione automatica del colore, quando il device è sotto la luce diretta del sole. Il device monta un chipset Qualcomm Snapdragon 810, dotato di CPU quad-core Cortex-A57 con clock a 2GHz e una CPU quad-core Cortex-A53 con clock a 1.5GHz, insieme ad una GPU Adreno 430. L'azienda sostiene di aver risolto i problemi di surriscaldamento del processore, che colpiscono i terminali della concorrenza. Caratterizzato da 64 GB di spazio interno non espandibile, Mi Note Pro è dotato di 4GB di memoria RAM LPDDR4, che permetterà un’ottima gestione delle risorse disponibili per il sistema operativo: MIUI 6 basato su Android 5.0 Lollipop. Per questo phablet, MIUI 6 è stato ottimizzato per supportare la risoluzione nativa di 2560x1440 pixel. Sul retro del dispositivo troviamo una fotocamera con un sensore Sony IMX214 da 13 megapixel e un doppio flash LED. La fotocamera anteriore è invece da 4 megapixel. La batteria è da 3090mAh e la tecnologia di ricarica rapida integrata promette fino al 70% di carica in una sola ora.
Xiaomi lancia finalmente il Mi Note Pro in Cina ad un prezzo di 483 dollari