Xiaomi rinnova l'impegno nel settore dei tablet

di

Lei Jun, l'amministratore delegato di Xiaomi, tramite il proprio account ufficiale Weibo ha affermato che la società da lui diretta ha ancora intenzione di puntare sul mercato dei tablet, ed ha allontanato le indiscrezioni che volevano i cinesi pronti a dismettere la divisione.

Una dichiarazione, che di fatto apre le porte al successore dell'Mi Pad, il primo tablet lanciato da Xiaomi e che, nonostante la quota di mercato che è riuscito a ritagliarsi in Cina, non ha soddisfatto a pieno la società.
Lei Jun sostiene che Xiaomi Mi Pad è stato il tablet Android più venduto della Cina, ma l'obiettivo della compagnia è di fornire un'esperienza ancora migliore per i propri utenti.
L'amministratore delegato ha anche menzionato un possibile successore di Mi Pad e sul social network cinese ha affermato che vede nel tablet il dispositivo ideale per leggere, guardare film e giocare.
Al momento non sappiamo quali caratteristiche includerà Xiaomi Mi Pad 2, tanto meno quando verrà presentato, ma le intenzioni sembrano essere quanto mai chiare. 
FONTE: PA
Quanto è interessante?
0