Xiaomi: venduti 34,7 milioni di smartphone nella prima metà del 2015

di

Xiaomi ha da poco annunciato attraverso il proprio account ufficiale Twitter che nella prima metà del 2015 ha venduto, nei mercati in cui sono disponibili, ben 34,7 milioni di smartphone.

Sebbene il numero sia molto importante, è ancora distante dall'obiettivo prefissato dall'amministratore delegato Lei Jun dei 100 milioni di smartphone venduti nell'anno.
La società quindi dovrà inventarsi qualcosa di realmente rivoluzionario, dal momento che siamo a metà anno ed il numero di smartphone non si avvicina nemmeno minimamente alla metà dell'obiettivo prefissato.
Xiaomi, secondo molti, ha dovuto anche fare i conti con un calo delle spedizioni in Cina, ma nonostante ciò ha aumentato la propria quota di mercato del 33% a livello globale su base annua.
Al momento però appare probabile che Xiaomi superi il record di vendita dello scorso anno, fissato a 61,1 milioni di smartphone, che lo hanno reso uno dei più grandi produttori di telefoni al mondo. Xiaomi attualmente vende i propri cellulari, oltre che in Cina, anche in Taiwan, Hong Kong, Singapore, Malesia, Filippine, India ed Indonesia ma ha in programma di espandere la propria attività anche in altri mercati. 

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0