Yahoo è al lavoro sul proprio assistente vocale?

di

Un nuovo competitor potrebbe presto entrare nel settore degli assistenti vocali, allo scopo di competere con colossi come Google e Microsoft, che con Now e Cortana stanno facendo passi da gigante, senza ovviamente dimenticare Apple con Siri. Nel corso di ua conference call tenuta nella giornata di ieri con gli investitori, l'amministratore delegato di Yahoo, Marissa Mayer (nonché ex dirigente di Google) ha affermato che la società è “particolarmente interessata al settore della telefonia mobile e tutto ciò che vi è intorno”. Il Business Insider oggi ha ripreso la storia ed ha diffuso nuove informazioni sul progetto, che sarebbe noto internamente come Index.

Index a quanto pare dovrebbe essere un'applicazione per smartphone, come Yahoo Aviate (il launcher per Android), che però agisce come assistente vocale utilizzando i dati dello smartphone e gli eventi in calendario. La differenza sta nel fatto che Index sarà molto più vicino a Google Now: prenderà i dati della casella di posta per fornire informazioni agli utenti in maniera semplice ed immediata. La stessa fonte afferma che le intenzioni di Yahoo sarebbero di presentare una versione pilota nel corso del secondo trimestre dell'anno.
La Mayer durante la conference call ha affermato che l'obiettivo di Yahoo è di permettere agli utenti di trovare le informazioni di cui necessitano attraverso la loro posta elettronica ed ha fatto l'esempio di una persona che aveva prenotato un volo ed aveva bisogno di informazioni sulla carta d'imbarco.