Yahoo: hackerati i server, nessun dato compromesso

di

Yahoo ha confermato a BBC News che i server del motore di ricerca sono stati compromessi all'inizio di questa settimana, ma ha anche voluto rassicurare i propri utenti circa la sicurezza dei loro dati, che evidentemente non sono stati trafugati da parte dei malviventi. Secondo i ricercatori di sicurezza il tutto sarebbe stato causato dal bug Shellshock, e proprio alcuni esperti del settore avevano avvisato la compagnia circa la vulnerabilità dei sistemi alla falla.

Dopo aver momentaneamente chiuso i server in questione, vale a dire quelli che forniscono notizie in diretta ed aggiornamenti sportivi, i responsabili della sicurezza hanno scoperto che l'attacco non è stato causato dalla falla Shellshock.
In una dichiarazione alla BBC, un rappresentante di Yahoo ha affermato quanto segue: “dopo aver esaminato accuratamente la situazione, abbiamo scoperto che i server non sono stati colpiti dal bug Shellshock, ma da una falla minore. Fortunatamente però i dati personali degli utenti non sono stati compromessi”.