MWC 2016

Anteprima Acer Liquid Zest, Zest 4G e Liquid Z630S

I nuovi smartphone di Acer arriveranno sul mercato nei prossimi mesi, cercando di infastidire la concorrenza nella fascia media, ormai ricca di alternative, portando alcune soluzioni tecniche interessanti.

anteprima Acer Liquid Zest, Zest 4G e Liquid Z630S
Articolo a cura di

Acer sta cercando da tempo di ritagliarsi il proprio spazio all'interno del mercato smartphone, portando avanti la linea Liquid, che si è da poco arricchita con tre nuovi dispositivi. Al Mobile World Congress di Barcellona l'azienda di Taiwan ha presentato ufficialmente i nuovi Liquid Zest, Liquid Zest 4G e Liquid Z630S, tre dispositivi che si collocano in una fascia di prezzo medio-bassa. Le caratteristiche complete di alcuni modelli non sono ancora note, ma la reperibilità sui mercati è prevista per i prossimi mesi, per cui non ci sarà da attendere molto per vedere nel dettaglio i nuovi arrivati. I prezzi partono da 109€ per arrivare fino ai 249€ per il Acer Liquid Z630S, per dei dispositivi che riescono così a coprire diverse fasce di costo.

Acer Liquid Zest e Liquid Zest 4G

Questi due smartphone sono pensati principalmente per chi necessita di un device dalle caratteristiche discretamente buone ad un prezzo basso. Entrambi possiedono un display da 5 pollici con risoluzione HD dotato di tecnologia Acer BluelightShield che consente di ridurre l'emissione della luce blu. I due modelli sono equipaggiati con due processori Mediatek diversi, infatti il Liquid Zest possiede un quad-core da 1.3 GHz mentre Zest 4G monta un quad-core da 1GHz, ma non si sa di più su di essi. I due terminali offrono anche 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna, espandibile tramite Micro SD. Il comparto fotografico è composto da una fotocamera posteriore da 8 megapixel e da un sensore frontale da 5 megapixel; sempre stando sul versante della multimedialità, i due device sono provvisti di sistema audio DTS Sound Audio.
Le due versioni si differenziano soprattutto per la connettività, che in Zest sarà limitata alla rete 3G mentre in Zest 4G abbiamo anche il modulo 4G. Entrambi i modelli si basano sul sistema operativo Android 6.0 Marshmallow. Acer Liquid Zest farà la sua comparsa sul mercato ad aprile con un prezzo di 109 euro, mentre Acer Liquid Zest 4G arriverà a maggio al costo di 149 euro.

Acer Liquid Z630S

Acer Liquid Z630S è il più potente smartphone della serie Liquid presentato all'evento. Sicuramente il suo nome sarà famigliare a molti poiché esso non è altro che un upgrade di Z630, presentato a settembre all'IFA di Berlino. Il display utilizzato è da 5.5 pollici con risoluzione HD dotato della tecnologia Acer BluelightShield, sotto al quale alloggia un processore MediaTek MT6753 octa-core con clock a 1,3 GHz; a seguire abbiamo 3GB di memoria RAM e 32GB (espandibili) di spazio per lo storage interno.
Il comparto fotografico vede la presenza di due sensori da 8 megapixel (uno sul retro e uno davanti), dotati di diverse funzioni: ad esempio l'utente potrà regolare in modo indipendente esposizione e messa a fuoco delle immagini, in modo da ottenere fotografie sempre definite e con il giusto grado di luminosità; i fanatici dei selfie possono invece utilizzare la modalità Bright Magic, che permette di avere degli autoscatti con la giusta esposizione. L'alimentazione è fornita da una batteria da ben 4000 mAh, che sarà sicuramente in grado di garantire un'autonomia eccellente. Purtroppo il device non viene commercializzato con Android Marshmallow ma equipaggia Android Lollipop 5.1. Acer Liquid Z630S è già disponibile alla vendita ad un prezzo di 249 euro.

Acer Acer pensa soprattutto agli utenti meno esigenti con il Liquid Zest e il Liquid Zest 4G, due terminali con il pregio di poter offrire un buon rapporto qualità-prezzo. I prezzi sembrano essere abbordabili ed in grado di attirare il pubblico. Acer Liquid Z630S invece punta a qualcosa di più, grazie a specifiche tecniche migliori e ad una batteria che promette bene, alzando di conseguenza l’asticella del prezzo. Difficile dire se i nuovi prodotti avranno successo, il segmento medio è davvero duro e la concorrenza non manca. Il fatto che Acer continui a puntare sul settore degli smartphone comunque indica che i numeri non sono negativi e ulteriori modelli arriveranno nel prossimo futuro.