Anteprima Alcatel One Touch Idol 3 e Hero 2+

Le nuove proposte di fascia media del brand francese.

anteprima Alcatel One Touch Idol 3 e Hero 2+
Articolo a cura di

Alcatel è un nome storico dell'industria mondiale, presente sul mercato dal 1898. In realtà, nel 2006 si è fusa con Lucent, diventando Alcatel-Lucent, ma gli smartphone continuano ad essere commercializzati con il vecchio nome dell’azienda, che di recente ha presentato due nuovi dispositivi mobili, Idol 3 e una nuova versione del phablet Hero 2, chiamata Hero 2+.
Il primo è un device completamente reversibile, con cui si può chiamare con lo schermo capovolto, mentre il secondo sostanzialmente presenta alcuni miglioramenti a livello software rispetto alla precedente variante, senza però portare modifiche a livello hardware.
Idol 3 arriverà a breve, con un costo di lancio di 199 euro per la versione più piccola e di 249 euro per quella più grande, mentre Hero 2+ dovrebbe essere lanciato nel mercato statunitense durante il secondo trimestre di quest’anno al prezzo di 229 dollari con operatori AT&T e T-Mobile; attualmente non è possibile sapere se il phablet farà o meno la comparsa nei mercati del vecchio continente.

ALCATEL ONE TOUCH IDOL 3

Acquistando questo device, l'acquirente potrà scegliere tra un display da 4.7 pollici o uno da 5.5 pollici, entrambi dotati della tecnologia Technicolor, che permette di avere sempre una visione ottimale dello schermo, anche sotto la luce diretta del sole. Il più piccolo ha una risoluzione pari a 1280x720 pixel (HD) e monta un processore quad-core Qualcomm Snapdragon 410 da 1.2 Ghz, 1GB di memoria RAM, 16GB di storage e batteria da 2000 mAh, mentre la versione con schermo di dimensioni maggiori è dotata di risoluzione Full HD, un processore octa-core Snapdragon 615 da 1.5 Ghz, 2GB di memoria RAM, 32GB di storage e batteria da 2000 mAh. Entrambi offrono una messa a fuoco davvero rapida, ma si differenziano nella fotocamera secondaria, che è da 8 megapixel in quello da 5.5 pollici e da 5 megapixel in quello da 4.7 pollici. Tutti e due i sono dotati di supporto alla connessione 4G LTE.
Grazie al lavoro dei progettisti, i due speaker frontali JBL integrano entrambi un microfono, con cui è possibile utilizzare lo smartphone per le chiamate anche quando questo è capovolto. Le casse integrano anche la tecnologia Clari-Fi, che consente di migliorare il suono dei file audio di bassa qualità. Ma l'attenzione che Alcatel One Touch ha rivolto al suono non finisce qui, poiché sul device si troverà preinstallata anche un'applicazione completamente dedicata al mondo della musica e realizzata con la collaborazione di MixVibes, Onetouch Mix.
L'intero asset è basato sull'ultima versione di Android, la 5.0.2 Lollipop.

ALCATEL ONE TOUCH HERO 2+

A livello hardware, Hero 2+ è identico al modello precedente, infatti possiede lo stesso ottimo schermo da 6 pollici con risoluzione Full HD (1080 x 1920), processore octa-core MediaTek MT6592, 2 GB di memoria RAM e 16 GB di storage dedicati all'archiviazione interna, espandibili.
La fotocamera posteriore è dotata di un sensore da 13 megapixel in grado di registrare video in 1080p a 30 fps, mente quella secondaria è da 5 megapixel; l'utente avrà modo di sfruttare al meglio queste due unità grazie alle applicazioni dedicate alla fotografia preinstallate.
Ciò che distingue questo device da Alcatel One Touch Hero 2 è il software, infatti esso è, insieme a OnePlusOne e Micromax Yureka, uno dei primi smartphone ad essere nativamente equipaggiato con Cyanogen OS 11. Questo sistema operativo permette di avere un terminale molto veloce e ricco di funzionalità avanzate, consentendo all'utente di personalizzare al massimo l'interfaccia grafica attraverso una speciale applicazione chiamata “Themes” (temi), che include una serie di elementi come fonts, icone, sfondi e animazioni, con cui rendere unico il proprio OS. Vi sono poi altre feature come Privacy Guard, che permette di controllare la sicurezza dei propri dati personali e molto altro, senza dimenticare i continui aggiornamenti rilasciati dagli sviluppatori, che apportano miglioramenti all’OS.

Alcatel Alcatel One Touch propone due smartphone interessanti. Idol 3, con la sua particolarità di essere utilizzabile in tutte le sue funzioni anche da capovolto, consente all'utente di rispondere in fretta alle chiamate senza preoccuparsi della posizione effettiva del dispositivo. I progettisti hanno svolto davvero un buon lavoro nell'ideazione di questa caratteristica molto curiosa, ma non sappiamo quanto essa possa poi essere effettivamente usata nella realtà di tutti i giorni (escludendo ovviamente i primi giorni di possesso dello smartphone, nei quali si è portati a sperimentare tutto). Alcatel One Touch Hero 2+ sembra essere un dispositivo valido, in grado di coniugare buone prestazioni, qualità e prezzo accessibile. Un ottimo smartphone mid-range, che riesce a mantenere un prezzo concorrenziale senza rinunciare alla qualità dei componenti e dei materiali.