Anteprima Aorus X7 Pro e X5S: notebook da gioco senza compromessi

Aorus è un nuovo ed intraprendente brand pronto ad emergere nell'affollato mondo dei notebook gaming, con due nuovi laptop dedicati ai giocatori: X7 Pro e X5S.

anteprima Aorus X7 Pro e X5S: notebook da gioco senza compromessi
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Un nuovo ed intraprendente brand è pronto ad emergere nell'affollato mondo dei notebook gaming. Aorus è una società taiwanese, sussidiaria di Gigabyte Technology, nata nel 2014: la compagnia ha realizzato un buon numero di periferiche per il mercato PC, ma si è distinta negli ultimi anni soprattutto per la produzione di alcuni notebook dalle caratteristiche tecniche molto interessanti. Nelle scorse settimane la società ha presentato due nuovi modelli, Aorus X7 Pro e X5S, varianti che vanno ad ampliare la già ampia gamma di device della compagnia. I due portatili sono contraddistinti da un design abbastanza ricercato, ma soprattutto da un elenco di componenti tecnici di altissimo livello. Il primo notebook monta un display FullHD da 17 pollici, mentre il secondo, più compatto, presenta un pannello da 15.6 4K.

Aorus X7 Pro e X5S

Quelli proposti da Aorus sono senza dubbio portatili dalle qualità importanti, notebook contraddistinti da ottime caratteristiche tecniche ed un gradevole design. La scocca rimane essenzialmente identica a quella dei precedenti modelli, con la lega di alluminio a ricoprire praticamente l'intera macchina. Buona dovrebbe risultare anche la tastiera integrata, con retroilluminazione ed un'ottima gestione delle Macro tramite pulsanti dedicati. Aorus X7 Pro include un display IPS da 17.3 pollici, con una risoluzione di 1920 x 1080 pixel ed il supporto per la tecnologia NVIDIA G-SYNC. Non si conosce al momento il refresh rate dello schermo, ma crediamo si fermi a 60 Hz. Il fratello "minore" Aorus X5S può contare invece su un pannello IPS da 15.6 pollici, con una risoluzione che arriva fino a 3840 x 2160 pixel. Un display 4K con 282PPI che dovrebbe assicurare ottimi dettagli ed un buon angolo di visuale. I nuovi notebook della compagnia taiwanese non scendono certo a compromessi riguardo l'elenco di componenti interni: abbiamo infatti tra le mani le ultime CPU Intel Skylake e le migliori schede video NVIDIA nel campo mobile. Il modello da 17 pollici è dotato di un processore Intel Core i7-6820HK a 2.7 GHz, con ben due GPU NVIDIA GeForce GTX 970M in SLI ad occuparsi della grafica. Aorus X5S invece presenta un Intel i7-6700HQ a 2.6GHz, accompagnato da una NVIDIA GTX 980M con 8GB di memoria GDDR5. Si tratta senza dubbio di modelli di fascia molto alta, con performance che non deluderanno gli appassionati. Le specifiche permettono di non avere particolari problemi a giocare ai titoli più pesanti a dettagli alti. Probabilmente dovremo accettare comunque qualche compromesso acquistando l'Aorus X5S: la scheda video, seppur molto potente, non è comunque in grado di assicurare un gioco fluido alla risoluzione 4K dello schermo. Decisamente più intelligente la scelta della compagnia taiwanese con il suo modello di punta, dove è stato preferito un pannello FullHD che garantisce performance incredibili, con la possibilità di godere di risoluzione più alte con monitor esterni (è presente l'HDMI 2.0). Entrambi i prodotti di Aorus possono inoltre contare su memoria RAM DDR4 a 2133MHz, fino a 64GB, e su varie opzioni per lo storage: l'X7 Pro monta un SSD NVMe da 512GB, con l'X5S che punta invece su un SSD mSATA da 256GB ed un Hard Disk da 1TB. Sulla carta i nuovi portatili di Aorus non sembrano avere particolari difetti, mostrando altresì un elenco di componenti davvero eccezionale. La scelta di puntare esclusivamente sulla forza bruta ha comunque costretto l'azienda a trascurare altri fattori, sebbene questi possano risultare meno interessanti per l'utente gamer: autonomia, consumi, calore e rumorosità. Qui possiamo trovare le uniche mancanze dell'intera piattaforma. Già i precedenti modelli della casa taiwanese soffrivano in questi campi: ci aspettiamo un miglioramento generale, ma difficilmente potranno essere raggiunti valori quantomeno accettabili. Chi compra i prodotti di Aorus però desidera il massimo delle performance, per cui può anche passare sopra questi difetti che non dovrebbero peggiorare l'user experience durante il gaming.

Aorus X7 Ha senso investire un’importante somma di denaro per acquistare l’X5S o l’X7 Pro? Alcuni dubbi sicuramente permangono, questioni che non riguardano le qualità oggettive dei device, di grande livello, ma che sono dovute soprattutto al doversi affidare ad una società praticamente nuova nel panorama PC. Con l'ampia disponibilità di notebook sul mercato, ci chiediamo infatti perché scegliere un device di una compagnia emergente, seppure appoggiata da un nome importante come Gigabyte, invece che puntare sulle solite grandi marche. Il costo davvero elevato dei notebook Aorus non aiuta certo nel processo. I prezzi partono da circa 2500 $, ma in base alla configurazione scelta si può andare anche oltre ai 3000. Somma che può essere in parte anche giustificata dall’elenco di componenti interni della macchina, ma che risulta comunque troppo elevata se confrontata con le proposte della concorrenza. E’ infatti possibile trovare portatili di marche ben più blasonate con performance simili e prezzi in linea con quelli di Aorus, se non più bassi. Senza contare il rapporto post-vendita, fattore che non va di certo sottovalutato in prodotti tanto costosi. Confidiamo comunque nelle qualità di Aorus, che è riuscita in poco tempo a sfornare prodotti davvero potenti e molto interessanti, di cui X5S e X7 Pro sono solo gli ultimi esponenti. Purtroppo la strada per il successo è impervia, soprattutto in un settore già colmo di soluzioni interessanti: la compagnia taiwanese è sicuramente sulla buona strada e, con un ritocco dei prezzi verso il basso, potrebbe davvero dire la sua anche contro società più blasonate.