Anteprima Asus Zenfone Go

La linea Zenfone di Asus sta per arricchirsi con un nuovo modello, dedicato ai giovani, viste le specifiche basilari ma complete e la scocca disponibile in diverse colorazioni pastello.

anteprima Asus Zenfone Go
Articolo a cura di

L'importanza del segmento di fascia bassa del mercato degli smartphone è sotto gli occhi di tutti. Questi dispositivi, infatti, in un mercato saturo come quello dei cellulari, sono gli unici in grado di spostare realmente gli equilibri, in particolare nei paesi in via di sviluppo. Complice la difficile situazione economica, gli utenti di questi paesi preferiscono spesso virare su dispositivi dal costo contenuto, ma comunque validi sotto il profilo tecnico. Negli ultimi anni però anche questa fascia di mercato si è evoluta e le varie aziende, complice l'agguerrita concorrenza, hanno alzato l'asticella in termini di specifiche tecniche. L'Asus Zenfone Go, di cui parleremo oggi, è un dispositivo davvero molto interessante che, se pubblicizzato a dovere, potrebbe riscuotere un successo inaspettato.

Caratteristiche tecniche

La gamma ZenFone negli ultimi tempi si è rinnovata e sta ottenendo recensioni molto positive da parte degli utenti che lo hanno provato. Asus ZenFone Go, nome in codice ZC50TG, è un cellulare con display da 5 pollici e risoluzione di 1280x720 pixel. Il primo punto a favore è rappresentato dalla memoria: sotto la scocca in policarbonato infatti troviamo ben 2 Gigabyte di RAM, che andranno ad accompagnare un processore MediaTek Quad-Core MT6582, utilizzato per farà girare al meglio l'ultima versione del sistema operativo di Google, Android 5.0 Lollipop. La memoria interna, invece, è da "soli" 8 gigabyte: su questo aspetto dello smartphone non siamo in grado di fornirvi molte indicazioni, dal momento che il produttore non ha rivelato se nel cellulare sarà presente uno slot per la microSD oppure se nei negozi arriveranno più varianti, con più opzioni di storage interno.
Andiamo ora ad analizzare il comparto fotografico. Il sensore principale è in grado di scattare foto da 8 megapixel (risoluzione di 3264x2448 pixel) ed è dotato anche di autofocus e doppio flash a LED; quello secondario, dedicato ai selfie, ha una risoluzione di 2 megapixel.
Dal punto di vista della connettività, troviamo il Wi-Fi 802.11 b/g/n e il GPS, mentre non sappiamo se il cellulare supporterà l'LTE oppure se si limiterà al 3G, ma le prime indiscrezioni parlano di un mancato supporto per la rete ultraveloce.
Zenfone Go arriverà nei negozi in diversi colori, tutti pastello. Appare chiaro quindi che il target primario di questo nuovo dispositivo saranno i giovani, che cercano spesso device dal prezzo contenuto ma comunque fluidi nell'utilizzo, da personalizzare con colori della scocca anche particolari.
L'ufficialità dovrebbe arrivare entro la fine del mese, ed ovviamente ciò che più ci interessa sapere sono i prezzi che Asus imporrà e soprattutto la data di disponibilità del cellulare nel nostro paese.

Asus Dalle specifiche tecniche emerse sul web, ZenFone Go dovrebbe avere tutte le carte in regola per essere un cellulare molto interessante per la fascia di mercato a cui si rivolge. L'eventuale mancanza di uno slot microSD per espandere la memoria però potrebbe spingere i clienti a fare altre valutazioni, complice anche il fatto che gli aggiornamenti di sistema pesano sempre di più e che anche lo spazio occupato dalle applicazioni è aumentato. Dal punto di vista estetico, la forma arrotondata, simile a quella degli altri Zenfone, potrebbe provocare qualche problema di grip, e se contiamo che stiamo parlando di un cellulare in policarbonato, potrebbe presentarsi un'ergonomia non eccezionale. ZenFone Go però rimane un cellulare interessante, anche se tutto dipenderà dal prezzo di vendita.