Anteprima Dell XPS 13 2015

Fibra di carbonio e prestazioni elevate per l'Ultrabook di Dell.

anteprima Dell XPS 13 2015
Articolo a cura di
Valerio Frau Valerio Frau É in realtà un'applicazione per iOS e Android. Potete trovarlo su App Store, Play Store ma anche su Twitter e Google+

Per le grandi multinazionali del settore elettronico, le fiere internazionali sono l’occasione non solo di presentare novità commerciali e prototipi ma anche di mostrare alla stampa le nuove versioni di prodotti già esistenti. IL CES in questo senso non fa eccezione e l’americana Dell ha colto l’occasione per portare a Las Vegas un line up completamente rinnovato. Un rinnovamento che ha investito praticamente ogni linea dei prodotti di punta, tra cui figurano i nuovi notebook XPS 13 e 15, i portatili da gioco Alienware 15 e 17, l’innovativa serie di laptop Inspiron, il monitor curvo da scrivania UltraSharp 34 ed infine la nuova serie di tablet Venue 8 7000.
In particolare, la serie XPS nel suo modello da 13” ha subito dei cambiamenti radicali e necessari, tali da renderlo un notebook moderno e notevolmente più appetibile dei modelli precedenti.

Sottile, leggero ed elegante

Nella descrizione dell’XPS 13 va precisato che si tratta di un Ultrabook, ovvero un notebook che gode del relativo marchio di certificazione Intel. Parliamo quindi di una macchina caratterizzata da dimensioni e peso contenute, sistema di archiviazione a stato solido e durata della batteria superiore alle 10 ore. Tutte caratteristiche che il portatile Dell rispetta ampiamente.
La scocca è realizzata in alluminio satinato monoblocco, mentre il piano tastiera è in fibra di carbonio rivestito con una finitura gommata atta a massimizzare il comfort di utilizzo. Materiali importanti quindi, che collocano subito questo laptop nella categoria più alta del mercato. Materiali che trovano la perfetta sublimazione in un design rinnovato, che grazie ad un taglio delle scocche effettuato con macchine a controllo numerico, presenta profili affilati e spigoli vivi. Una rottura profonda con le versioni passate, caratterizzate da bordi stondati che davano al terminale un aspetto superato. Una costruzione che ha permesso anche vantaggi tecnici effettivi: XPS 13 versione 2015 è dotato di un display da 13,3” con vetro Gorilla Glass 3, che grazie all’assenza di bordi, è contenuto in uno chassis di dimensioni simili ad un netbook da 11,6 pollici (le dimensioni sono di 304 x 200 x 6/18 millimetri).
I vantaggi di un display edge-to-edge sono evidenti e anche dal punto di vista estetico è inutile ribadire come i bordi minimali rendano la sensazione di uno schermo ancora più ampio; non a caso è stato definito da Dell stessa “Infinite Display”. Dati i materiali e le dimensioni, il peso non poteva non essere contenuto, e si attesta infatti su soli 1,18 Kg (1,26 in versione con Touchscreen).

Un hardware per tutte le tasche

Per quanto riguarda le caratteristiche hardware, Dell ha scelto una completa modularità, che rende il notebook appetibile per una platea di acquirenti più ampia di quella che si potrebbe pensare. XPS 13” viene venduto in ben quattro diverse versioni, con un prezzo previsto per il mercato americano a partire dai 799 $ della variante base per arrivare a quasi 2000 dollari per quella top di gamma. Una scelta fatta in direzione del consumatore e che non può che essere apprezzata. Per quanto riguarda l'Italia, è già in vendita il modello con display QHD+ a partire da 1399€.
Nel dettaglio, XPS sarà disponibile con processori i3-i5-i7 a seconda dei modelli, tutti comunque di 5a generazione e basati quindi su architettura Broadwell. Una specifica che garantisci consumi contenuti e che grazie alla batteria da 52Wh dovrebbe garantire un’autonomia di circa 15 ore (dati forniti dal costruttore e verosimilmente da rivedere al ribasso). Il display, che come detto è da 13,3”, è disponibile in due versioni: una Full HD ed una QHD+ con touchscreen (risoluzioni di 3200x1800 pixel). Una dotazione di tutto rispetto, che eccelle nella versione di punta con una densità di pixel molto alta, che viste le esigue dimensioni del pannello, arriva fino alla soglia dei 300 ppi.

Dal punto di vista grafico, la dotazione è uguale per tutti le versioni e comprende una Intel HD 5500, una scelta che segnala la vocazione lavorativa di questi laptop. Una cosa che appare ancora più evidente, se si guarda ai soli 8 GB di RAM massima disponibili. Ampia la scelta anche per quanto riguarda lo storage, con tre tagli di hard drive da 128, 256 e 512 GB, tutti SSD.

Dell XPS 13 2015 Un rinnovamento importante, quello effettuato da Dell su XPS 13. Il nuovo modello, grazie al nuovo e bellissimo Infinite Display, riesce a diminuire drasticamente le dimensioni e a presentare un design che rompe col passato, diventando finalmente al passo con i tempi. Ottima anche la scelta di proporre numerosi allestimenti con costi incrementali. Un assortimento che viste le caratteristiche comunque buone della versione di base, rende questo nuovo XPS uno dei prodotti migliori della categoria ultrabook. Lo straordinario display presente nel modello top di gamma poi innalza ulteriormente l’offerta, collocando XPS 13 nell’olimpo dei migliori portatili in circolazione. A patto, è giusto dirlo, viste anche le dimensioni ed alcune scelte progettuali, che questo laptop venga principalmente inteso come strumento di lavoro.