Anteprima Elephone P8000

Elephone mostra un nuovo dispositivo caratterizzato da un ottimo rapporto qualità prezzo, grazie alla batteria da ben 4200 mAh e alla presenza di 3 Gb di RAM, proposto a 199€ circa.

anteprima Elephone P8000
Articolo a cura di

Fino a pochi anni fa, nell'ambito della tecnologia mobile, le aziende cinesi si dedicavano quasi esclusivamente alla produzione di componenti per smartphone e tablet o al loro assemblaggio per conto terzi. Da qualche tempo però, la situazione è notevolmente cambiata. L'elevata esperienza accumulata al servizio dei giganti mondiali della tecnologia ha permesso a molte aziende asiatiche di acquisire quelle skill fondamentali per mettere in piedi compagnie in grado di presentare prodotti propri, di buona qualità e a prezzi altamente concorrenziali. Basti pensare ai colossi Xiaomi e Huawei, marchi ormai radicati anche nel mercato occidentale, che puntano a rosicchiare sempre più fette di mercato ai soliti noti, Samsung, Apple o LG, giusto per nominarne qualcuno. Tuttavia non mancano gli outsider, che allo stesso modo dei giganti del mercato, propongono un catalogo ricco e variegato per accontentare il maggior numero di utenti. E' il caso di Elephone, nata alla fine del 2006 a Shenzen e attualmente con un volume di vendite annuali pari a oltre 10 milioni di unità in diversi mercati, da quello locale a quelli internazionali. Solo un mese fa Elephone ha avviato i preordini per il top di gamma Android P7000 e, nei giorni scorsi, ha ufficializzato il P8000, variante potenziata su alcuni fronti, ma meno performante per quel che riguarda altri aspetti.

Potenza e lunga durata

Elephone P8000 si differenzia dal suo "predecessore" per un aspetto in particolare: la compatibilità con le reti LTE di quarta generazione di tutto il mondo, una rarità per un dispositivo prodotto da una compagnia cinese minore. Tale funzionalità è presente grazie all'utilizzo del chip a 64-bit Mediatek octa-core (con core Cortex A-53 da 1.5GHz) MT6753, una versione under-clock dell'MT6752 presente sull'Elephone P7000, che potrebbe spalancare le porte del mercato occidentale agli asiatici. Nonostante la presenza di un processore meno potente rispetto al P7000 però, l'Elephone P8000 ha dalla sua una caratteristica che lo rende, con molta probabilità, ugualmente degno di considerazione agli occhi degli utenti, ossia una batteria da 4200mAh, tra le più potenti dell'intero mercato dei phablet. Sul fronte fotografico invece, Elephone ha preferito ridimensionare leggermente entrambi i sensori: 13 megapixel con stabilizzatore ottico d'immagine per quello posteriore e 5 megapixel per quello anteriore, rispetto ai 16 e 8 megapixel del P7000. Non sono previsti altri cambiamenti per quel che riguarda il resto della componentistica: display a 1080p da 5.5 pollici, sensore di impronte digitali posteriore, 3GB di RAM e memoria interna da 16GB, espandibile con microSD. Prevista la presenza di Android 5.0 Lollipop, anche se chi conosce, seppur sommariamente, questo marchio, sa bene che Elephone accoglie con piacere ROM di terze parti nel corso del ciclo di vita dei propri prodotti (CyanogenMod, Miui e Lewa Rom sono approdati anche su terminali di fascia medio-bassa della società cinese, come l'Elephone G2).
Convincente il design, caratterizzato da un profilo sottile e armonioso, reso "prezioso" dai materiali utilizzati: alluminio per la struttura e retro con texture in fibra di carbonio. Dalle immagini diffuse in rete pare che l'unico neo sia costituito dalle cornici del display un po' troppo accentuate. Considerando il form-factor non proprio votato all'ergonomia, da 5.5 pollici, si poteva osare qualcosa di più, ma viste le caratteristiche e il prezzo d'acquisto è difficile muovere critiche a questo dispositivo.

Elephone Allo stato attuale l'Elephone P8000 è in pre-vendita su diversi siti di e-commerce al prezzo di poco più di 200 dollari (circa 199 euro) e disponibilità prevista a partire dal mese di luglio. Il fattore economico, insieme ai 3GB di RAM, ad una batteria tra le più potenti della categoria, ad un processore dalle ottime prestazioni e ad un design a prima vista davvero ben curato, fanno di questo terminale un prodotto da tenere davvero d'occhio nei prossimi mesi.