Anteprima Gionee Marathon M5 Plus ed Enjoy

L’azienda asiatica ha di recente presentato due nuovi modelli della linea Marathon M5, gli smartphone Plus ed Enjoy, due telefoni per ora in esclusiva del mercato cinese, sempre più ricco di alternative.

anteprima Gionee Marathon M5 Plus ed Enjoy
Articolo a cura di

Gionee è un'azienda asiatica che si è fatta un nome grazie alla particolare attenzione che molto spesso ripone nella durata della batteria dei propri dispositivi. La società infatti è solita inserire batterie molto capienti che, in uno scenario comune, assicurano un utilizzo che supera la classica giornata. Gionee ha intenzione di continuare il trend cominciato con Marathon M4 e sta sempre più espandendo la famiglia M5 per fornire all'utente più scelta possibile. Poco tempo fa, l'azienda ha ospitato un evento in Cina, in cui ha presentato al pubblico due nuovi smartphone: Marathon M5 Plus e Marathon M5 Enjoy.
Del primo se ne è parlato a lungo, e vuole mettere una pezza al più grosso difetto dell'M5: la mancanza di un sensore di impronte digitali. Plus si può catalogare come un terminale di fascia media, che fa della batteria il suo punto più forte. In sostanza esso rappresenta un buon upgrade dall'M5 base, una sua rivisitazione più perfomante e con caratteristiche più aggiornate. Anche M5 Enjoy adotta un sensore di impronte digitali sul davanti, che espande le capacità del classico tasto fisico.

Marathon M5 Enjoy

Il design di Gionee Marathon M5 Enjoy è molto molto simile a quello esibito dalla variante classica dell'M5. Con quest'ultimo condivide le stesse forme e la stessa struttura di base. La differenza sostanziale fra i due sta sul frontale, poiché M5 Enjoy ospita un pulsante fisico centrale con lettore di impronte digitali, laddove M5 dà alloggio solo a tasti a sfioramento. Gionee ha fatto sapere che il tasto, in collaborazione col sistema operativo, reagisce piuttosto velocemente alla pressione dell'utente: si parla infatti dell'accensione dello schermo in solo mezzo secondo. Ai lati del bottone fisico troviamo due tasti touch, ma sulla parte frontale è anche piazzata la fotocamera anteriore da 5 megapixel. Lo schermo è da 5,5 pollici a risoluzione HD (1280x720), con una densità di pixel di 267 PPI, comoda per la maggior parte dei contenuti. La matrice del display è TFT. Da segnalare inoltre che gli angoli di visione dovrebbero essere buoni, e che il vetro possiede i bordi leggermente curvati - si tratta infatti di uno schermo 2.5D. L'ampiezza della superficie del display rende M5 Enjoy un dispositivo non proprio compatto, in quanto è alto 15,5 cm, largo 7,6 cm e spesso 0,9 cm, mentre il peso è di circa 200 grammi. Il terminale è per adesso disponibile solo in tonalità dorata. Sul retro trova posto la fotocamera da 8 Megapixel, capace di registrare video 1080p a 30 FPS. Al centro della cover posteriore è presente il logo dell'azienda, mentre poco più in basso scorgiamo l'ampio altoparlante, che sfortunatamente è posto in una posizione un po' scomoda che rischia di strozzarlo in alcuni contesti. Bilanciere del volume e tasto di blocco/sblocco sono lateralmente a destra, mentre sulla sinistra sembrerebbe essere piazzato lo slot Dual SIM, poiché Enjoy è in grado di gestire due schede contemporaneamente. Il SoC utilizzato è prodotto da MediaTek ed è un MT6735 a quattro core con frequenza di 1,5GHz, supportati da una scheda grafica Mali-T720, da ben 3 GB di memoria RAM e da 16GB di memoria interna. 3GB di RAM sono più che sufficienti per tenere tante applicazioni aperte senza incorrere in problemi, mentre i 16GB disponibili internamente possono essere ampliati da una microSD fino a 128GB. Il sistema operativo è Android 5.1 Lollipop, personalizzato con l'interfaccia Amigo 3.1. M5 Enjoy è compatibile con la maggior parte delle reti 4G LTE, grazie al modem apposito compreso nel SoC MediaTek. La batteria è molto capiente, da 5000 mAh, che assicura circa 775 ore in stand-by e 52 ore in conversazione. Disponibili il Wi-Fi b/g/n, il Bluetooth 4.0 ed il GPS.

Marathon M5 Plus

Gionee Marathon M5 Plus riprende sì i canoni estetici dell'M5 "standard", ma li rende più appetibili e soprattutto più lineari. Se paragonato al suo predecessore, infatti, M5 Plus si presenta meno spesso; questo perché Gionee ha ridotto l'enorme batteria da 6020 mAh del Marathon M5, facendo largo ad una variante meno capiente ma che occupa meno spazio. Di conseguenza M5 Plus è anche più leggero, con un peso di 208 grammi. Lo spessore è invece pari a 8,4 millimetri, mentre altezza e larghezza sono rispettivamente di 16 ed 8 centimetri. Ad ogni modo la scocca è completamente in metallo, e questo gli conferisce un look molto simile a quello di un device di fascia alta.
Sulla zona frontale la fa da padrone il grosso display con diagonale da 6 pollici. Si tratta di uno schermo prodotto da Samsung con l'apprezzata tecnologia AMOLED, a risoluzione Full HD e che offre una densità di pixel di 368 PPI. Anche per M5 Plus il vetro è 2.5D, con i bordi leggermente curvati. La fotocamera anteriore è sufficientemente perfomante, dati i suoi 5 megapixel. Più in basso segnaliamo due tasti capacitivi con al centro il pulsante fisico dotato di sensore per le impronte digitali. Andando sul retro, ci accorgiamo subito che l'azienda, rispetto all'M5, ha spostato la fotocamera posteriore più al centro e piazzato il dual LED flash al di sotto di essa. Questa è abbastanza performante, con un sensore da 13 megapixel, apertura focale di f/2.2 e phase detection autofocus. Probabilmente si tratta dello stesso modello di cui M5 è dotato. Anche in questo caso purtroppo l'altoparlante è piazzato sul retro del dispositivo. Sulla destra ci sono bilanciere del volume e tasto di blocco/sblocco, mentre ingresso audio e porta USB Type C sono sulla cornice bassa.
Sotto la scocca è installato un processore MediaTek MT6753, dotato di otto core a frequenza di 1,3GHz. La memoria RAM a bordo è di 3GB, che dovrebbe garantire un utilizzo fluido e senza particolari impuntamenti. Lo storage interno è davvero ampio, pari a 64GB, potenziabile a mezzo di una microSD da massimo 128GB.
Anche per M5 Plus il sistema operativo è basato su Android 5.1 Lollipop con interfaccia Amigo 3.1. La batteria è da 5020 mAh, garantendo 829 ore in stand-by e circa 53 in conversazione. Gionee ha dichiarato che la costruzione della batteria è di alta qualità, e che quindi questa mantiene il 90% della sua capacità anche dopo seicento cicli di ricarica. Disponibile il Dual SIM contemporaneo, insieme alla connettività 4G LTE, Wi-Fi b/g/n, Bluetooth 4.0 e GPS.

Gionee Marathon M5 Gionee Marathon M5 Enjoy ed M5 Plus sembrano due terminali abbastanza completi, che si vanno ad inserire un due fasce di prezzo differenti. M5 Plus è un dispositivo di livello medio, mentre M5 Enjoy si insinua ad un livello più basso. Il secondo dovrebbe offrire una buona esperienza d’uso, in modo simile a quanto fa la variante liscia dell’M5. Le somiglianze con quest’ultimo sono infatti molte, a partire dal colpo d’occhio per finire alla dotazione hardware. Rispetto all’M5, Enjoy perde 5 megapixel sulla fotocamera posteriore, ma in compenso guadagna il sensore per le impronte digitali, che è piazzato sul bottone fisico centrale. M5 Plus è sostanzialmente una versione più spaziosa dell’M5, ma al tempo stesso più sottile. Le specifiche sono poi migliori e troviamo gradite aggiunte, come il sensore biometrico e il connettore reversibile USB Type-C. Sia Enjoy che Plus sono dotati di una scocca in metallo, di una batteria che dovrebbe garantire una durata decisamente lunga e della compatibilità con le reti LTE. Il prezzo è per entrambi estremamente competitivo, pari a circa 279 euro per Marathon M5 Enjoy e a più o meno 346 euro (al cambio attuale) per Marathon M5 Plus. Purtroppo per adesso nessuno dei due sarà commercializzato ufficialmente nel nostro paese.