MWC 2016

Anteprima HP Elite X3: Windows 10 ha un nuovo top di gamma

HP ha presentato al Mobile World Congress un phablet caratterizzato dalle migliori componenti disponibili in ambito mobile, basato su Windows 10, con potenzialità tutte da scoprire.

anteprima HP Elite X3: Windows 10 ha un nuovo top di gamma
Articolo a cura di

In occasione del Mobile World Congress di Barcellona, HP ha presentato Elite X3, un phablet destinato agli utenti business, con sistema operativo Windows 10 e un hardware completo sotto tutti i punti di vista. Un prodotto che si colloca in una fascia di mercato decisamente particolare, poiché pensato per il settore enterprise, realizzato quasi esclusivamente per le aziende che hanno bisogno di un device solido, funzionale ed equipaggiato con le ultime tecnologie disponibili sul mercato. Scopriamolo insieme.

Il phablet che si crede un PC

HP Elite X3 è equipaggiato con un display da 5.96 pollici con risoluzione WQHD (2650x1440), protetto da un vetro Gorilla Glass 4. Il processore è uno Snapdragon 820 Quad-Core da 2.15 GHZ, coadiuvato da 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna, espandibile fino a 2 Terabyte con le comuni schede MicroSD. Da segnalare la presenza di altoparlanti stereo con supporto per lo standard Snapdragon Audio Plus e speaker frontale marchiato Bang & Olufsen; inoltre sono disponibili tre microfoni omni-direzionali con funzione di attenuazione del rumore, connettore USB Type-C, Bluetooth 4.0 a basso consumo, Wi-Fi 802.11a/b/g/n/ac, sensore NFC, supporto per le reti 4G e compatibilità Dual SIM.
Ad alimentare il tutto troviamo una batteria al litio da 4.150 mAh compatibile con la tecnologia Quick Charge e la ricarica Wireless. HP Elite X3 è certificato IP67 ed è quindi resistente alla polvere e all'acqua, inoltre il phablet può sopportare cadute da un metro di altezza senza riportare danni, secondo lo standard MIL-STD810G. La dotazione di questo dispositivo è assolutamente completa, infatti il device HP include anche un sensore per il riconoscimento delle impronte digitali (lo stesso del Nexus 6P, secondo quanto riportato) e per il rilevamento dell'iride. Si tratta di un doppio sistema di sicurezza pensato per accontentare le aziende più esigenti, chiunque potrà optare per il proprio metodo preferito e mettere al sicuro i propri dati sfruttando queste due tecnologie.
Presente anche un connettore POGO senza fili a cinque pin e il pieno supporto per Continuum, sia tramite cavo che Wireless. HP ha anche prodotto due accessori specifici per questo dispositivo, denominati Desk Dock e Mobile Extender. Il primo è una dock station che permette di ricaricare il phablet e al tempo stesso riprodurre i contenuti su un monitor esterno, mentre Mobile Extender è un accessorio che trasforma Elite X3 in un vero e proprio computer portatile con schermo LED da 12.5 pollici (risoluzione Full HD) e tastiera QWERTY completa. Il sistema operativo preinstallato, come detto, è Windows 10 in versione mobile, inoltre il produttore doterà ogni device del software HP Workspace, per estendere lo spazio di lavoro a qualsiasi dispositivo Windows 10. Nel momento in cui scriviamo, HP non ha comunicato altri dettagli riguardo data di lancio e prezzo di X3 e degli accessori. Di certo, possiamo aspettarci costi piuttosto elevati, ricordiamo però che questo dispositivo non è pensato per il mercato consumer.

HP Elite X3 Nel presentare Elite X3, HP ha più volte sottolineato di come abbia collaborato con centinaia di aziende con l’obiettivo di creare lo smartphone perfetto per il mondo business. Molti partner si sono detti entusiasti di questo device e sembra che HP sia riuscita a trovare la quadratura del cerchio. Parliamo di un phablet estremamente potente e versatile, grazie anche agli accessori, tra Desk Dock e Mobile Extender, quest'ultimo in gradi di trasformare l'X3 in un vero e proprio computer portatile dal peso ridotto (poco meno di un chilo), sfruttando CPU, RAM e disco fisso del dispositivo.