Anteprima Huawei Honor Play 5A: l’entry level travestito da mid-range

Huawei Honor presenta il nuovo Play 5A, uno smartphone dal costo inferiore ai 100€ in Cina, dotato però di SoC Snapdragon 617 e di 2 GB di RAM, che potrebbe arrivare anche in Italia.

anteprima Huawei Honor Play 5A: l’entry level travestito da mid-range
Articolo a cura di

Huawei Honor ha da poco ufficializzato un nuovo smartphone entry level dalla specifiche molto interessanti, l'Honor Play 5A. Dopo la variante 5X, che ha venduto ben otto milioni di pezzi fino ad ora, Honor rinnova ora la sua fascia più bassa con un dispositivo che, specifiche alla mano, si appresta a diventare una delle proposte migliori nella sua categoria. Ovviamente non bisogna aspettarsi troppo, ma di certo quanto integrato in questo Play 5A farà la felicità di tutti coloro che desiderano uno smartphone prestante, di grandi dimensioni ma a un prezzo molto favorevole. In Cina si parla infatti di cifre appena inferiori ai 100€: vedremo cosa accadrà quando il terminale arriverà qui da noi, ma le premesse sono davvero buone.

Un buon rapporto qualità-prezzo

Il nuovo Huawei Honor 5A riprende in pieno i dettami stilistici utilizzati dal brand cinese, senza troppi orpelli estetici, anche in un'ottica di contenimento dei costi. A differenza dell'Honor 5X, il nuovo smartphone non presenta una scocca unibody in metallo, materiale utilizzato solo per i bordi esterni. La backcover quindi è in policarbonato ma è removibile e permette dunque di accedere al vano batteria, sopra il quale sono collocati anche gli slot per le SIM, uno dei quali condiviso con quello della Micro SD. Tornando per un attimo alla backcover, questa presenta una texture particolare, che ricorda vagamente quella del tessuto, anche se al tatto la sensazione sarà certamente diversa.
Se a livello estetico c'è ben poco da segnalare, notiamo invece un comparto hardware piuttosto fornito, a cominciare dal SoC scelto per questo modello. Honor ha puntato infatti sul processore Qualcomm Snapdragon 617, un Octa-Core Cortex A53 a 1.5 GHz, con GPU Adreno 405, un modello spesso installato su smartphone decisamente più costosi. A seguire troviamo 2 GB di RAM, diventati ormai lo standard per Android, e 16 GB di storage interno, espandibile tramite Micro SD. Il display è da 5.5 pollici con risoluzione 1280x720 pixel, non certo il massimo per questa dimensione, ma comunque il linea con i desideri dell'utenza, ormai focalizzata sugli schermi di grandi dimensioni. Curato, almeno sulla carta, il comparto fotografico, con un sensore da 13 Megapixel al posteriore e uno da 8 Megapixel all'anteriore, con quello principale che può contare sulla presenza di un flash LED. Il dispositivo misura 154.3 x 77.1 x 8.45 millimetri, per un peso di 168 g. A bordo troviamo Android Marshmallow 6.0 con interfaccia personalizzata EMUI 4.1.

Huawei Honor Play 5A Il nuovo Huawei Honor 5A punta tutto sul rapporto prezzo prestazioni, convincendo per le sue specifiche tecniche, difficili da trovare in un device con questo prezzo. Peccato per la scelta di installare un display da 5.5”, a nostro avviso uno schermo più piccolo avrebbe reso la definizione e le dimensioni più adeguati a un modello di questo tipo. L’utenza tuttavia, soprattutto quella asiatica, ha dimostrato più volte di gradire maggiormente gli schermi grandi, per cui a livello commerciale la decisione del colosso cinese appare comunque azzeccata. Non sappiamo se il nuovo Honor 5A arriverà mai in Italia ma la cosa ci sembra molto probabile, magari con un nome diverso. Speriamo solo che i prezzi non varino molto, perché altrimenti potremmo essere di fronte a una delle alternative più valide in questa fascia di prezzo.