Huawei Mate 9: tutti i rumor su specifiche tecniche, design e prezzi Anteprima

Il 3 novembre Huawei dovrebbe togliere i veli al nuovo Mate 9, un phablet da 6" che si configura come il nuovo top di gamma della casa cinese.

anteprima Huawei Mate 9: tutti i rumor su specifiche tecniche, design e prezzi
Articolo a cura di

È ormai passato qualche mese dalle presentazione di Huawei P9 e di P9 Plus, i due top di gamma della casa cinese per la prima parte del 2016. Dalla Cina ora si fanno sempre più insistenti le indiscrezioni su un nuovo device in arrivo, il Mate 9, erede di quel Mate 8 che aveva molto ben figurato lo scorso anno. La sua batteria da 4000 mAh e le prestazioni del SoC Kirin 950 hanno convinto, ma ora è arrivato il momento di rinnovare questa linea di prodotti con uno smartphone più al passo coi tempi. Il Mate 9 sembra possedere tutte le caratteristiche per non far rimpiangere il suo predecessore, anche se la verità la sapremo solo il 3 novembre, giorno in cui Huawei ha fissato una conferenza di presentazione a Monaco di Baviera.

Smartphone? No, phablet gigante

Prima di parlare del prossimo Mate 9 diamo un rapido sguardo alle specifiche del suo predecessore, che descrivono ancora oggi un dispositivo molto valido. La scocca in metallo, pur non essendo particolarmente originale a livello di design, dona al terminale un look piuttosto sobrio, mentre l'ampio display da 6" Full HD rende il Mate 8 perfetto per la riproduzione di contenuti multimediali, anche se ne diminuisce di molto la portabilità. Sotto la scocca troviamo una CPU Kirin 950 accompagnata da 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna (ma è disponibile anche una versione con 4GB di RAM e 64 GB per lo storage). Fotocamera posteriore e frontale sono rispettivamente da 16 e da 8 Megapixel, mentre la batteria è da 4000 mAh.
Come possiamo notare, si tratta di specifiche molto competitive ancora oggi, nonostante siano passati diversi mesi dalla sua uscita. L'arrivo del Mate 9 però farà compiere a questo device un salto prestazionale abbastanza netto, merito del nuovo SoC installato al suo interno. Mate 9 sarà infatti il primo phablet della casa cinese ad utilizzare il processore Kirin 960, di cui si sa però ancora molto poco: sarà formato da 4 Core Cortex A72 e da quattro Core A53, ma non si hanno ulteriori dettagli a riguardo. Le dimensioni del display dovrebbero essere le stesse, da 6", mentre la risoluzione dello schermo potrebbe salire fino al QHD, anche se non si hanno conferme in merito e Huawei potrebbe mantenere il Full HD visto nel precedente modello. La fotocamera posteriore guadagna un sensore in più, passando a una configurazione dual cam, con due sensori da ben 20 Megapixel, almeno dai leak emersi fino ad ora. Si tratterebbe dei sensori più grandi mai utilizzati in una configurazione di questo tipo, anche se questo non da comunque certezze in merito alla loro qualità. Altro elemento emerso di recente, ma ancora non confermato, è la presenza di ottiche e tecnologie Leica, le stesse disponibili sul P9, che dovrebbero essere utilizzate anche nel Mate 9.

I tagli di memoria saranno diversi, come nel precedente modello, e partono da una variante con 4 GB di RAM e 32 GB di storage interno, fino al top di gamma con 6 GB di RAM e 256 GB di memoria interna. Certa la presenza del lettore di impronte digitali, ma alcuni rumor affermano che sarà dotato anche di uno scanner dell'iride, ipotesi tuttavia piuttosto tiepida al momento.
Lato estetico, Huawei sembra aver deciso di non rivoluzionare le linee viste con Mate 8, puntando comunque sulla qualità, con l'utilizzo del metallo per la scocca e un frontale dominato dal grande schermo da 6", che dai render sembra avere bordi laterali davvero sottili.
Le slide trapelate online mostrano anche i possibili prezzi per il mercato cinese del nuovo terminale, che nella versione base dovrebbe costare 480$, salendo poi a 580$ e a 700$ per i modelli con più memoria. La commercializzazione internazionale sembra prevista per il 18 novembre, ma già il 3 ottobre tutte le incertezze saranno chiarite, durante la presentazione ufficiale del prodotto.

Huawei Mate 9 Mate 9 è un phablet dalla specifiche spinte e dal design curato, anche se le dimensioni potrebbero essere un limite non da poco per la sua diffusione. Sfondare il muro dei 5.7” non è cosa da poco per uno smartphone, per cui si tratta di un dispositivo che potrebbe perdere appeal nell’utenza che cerca anche una buona trasportabilità. Sul fronte hardware, il Mate 9 sembra aver preso quanto di buono visto con il precedente modello, migliorando il tutto con un SoC, il Kirin 960, di cui si sa ancora troppo poco per trarre qualche conclusione. In definitiva, meglio attendere il prossimo mese, o i prossimi leak, per capire meglio l’impatto che il Mate 9 avrà sul mercato e sulle strategie future di Huawei.