MWC 2016

Anteprima Huawei P9: presentazione a febbraio in 4 versioni?

Il nuovo top di gamma della casa cinese potrebbe essere presentato a febbraio in quattro versioni, differenti per dimensioni e caratteristiche tecniche, che andranno ad insinuarsi in diversi segmenti del mercato.

anteprima Huawei P9: presentazione a febbraio in 4 versioni?
Articolo a cura di

Le voci sul prossimo Huawei P9 si stanno intensificando sempre di più, anche se mancano ancora molti dati sul nuovo top di gamma. Secondo le ultime indiscrezioni circolate sul web, lo smartphone verrà annunciato al Mobile World Congress di Barcellona (in programma dal 22 al 25 febbraio) per poi uscire nei negozi in primavera, presumibilmente durante il mese di aprile, proprio come il suo predecessore. A dispetto del passato però, sembra proprio che non vedremo la solita coppia P8/P8 Lite, ma ben quattro modelli, che andranno ad insinuarsi in diversi segmenti del mercato.

Caratteristiche, data di uscita e prezzo

Non ci sono troppi dettagli riguardo la scheda tecnica di Huawei P9, l'unica certezza sembra però la presenza di quattro modelli, che si distinguono per dimensioni del display e specifiche tecniche. La variante standard avrà uno schermo da 5.2 pollici, mentre la Lite dovrebbe mantenere i 5 pollici visti nell'attuale modello. A queste si aggiungono una variante Max da 6.3/6.8 pollici e infine un quarto modello con dimensioni dello schermo comprese tra i 5.2 e 5.7 pollici, con caratteristiche potenziate rispetto alle altre varianti nella RAM e nella memoria interna. Poche le informazioni sulla risoluzione impiegata, anche se il modello più accessoriato potrebbe godere di un display QHD, mentre gli altri dovrebbero fermarsi al Full HD, ma siamo nel campo delle pure speculazioni. Si tratta di una strategia che si è dimostrata vincente in passato e adottata non solo da Huawei ma anche da tutti i principali produttori, che da molti anni ormai associano diversi dispositivi al nome dei loro top di gamma. Le differenze tra i vari device non riguarderanno unicamente lo schermo ma anche il processore, la RAM e lo spazio di archiviazione. Il SoC dovrebbe essere comune a tutti i modelli, ad esclusione di quello Lite, e sarà quasi sicuramente un Kirin 950, mentre il quantitativo di RAM varierà tra i 3 e i 4 GB, anche a seconda dei diversi mercati. Certa invece la presenza del lettore di impronte digitali e di una doppia fotocamera posteriore - probabilmente da 12 Megapixel - con autofocus laser e stabilizzatore ottico, senza dimenticare la camera frontale da almeno 8 Megapixel. Per quanto riguarda lo spazio di archiviazione, i 16 GB potrebbero essere riservati solamente ai modelli Lite, mentre il modello standard e i top di gamma avranno memorie da 32/64/128 GB.
Il sistema operativo preinstallato sarà Android 6.0 Marshmallow, personalizzato con l'ormai classica UI di Huawei. Con P9, l'azienda cinese vuole lanciare un top di gamma completo e affidabile, capace di competere ad armi pari con la futura concorrenza (pensiamo a Samsung Galaxy S7 e LG G5), tentativo riuscito solo in parte con il P8, smartphone molto apprezzato in particolare nella sua versione più economica, a riprova che sopratutto in Europa sono ancora pochi ad associare il brand Huawei ai prodotti di fascia alta.
Ultima nota sul design, il quale sarà probabilmente meno spigoloso del precedente P8. I rumor suggeriscono un design armonioso, con linee più morbide e tondeggianti, che dovrebbero riprendere lo stile già utilizzato in smartphone come HTC M8 e M9. Come anticipato, la presentazione ufficiale di Huawei P9 dovrebbe avvenire al Mobile World Congress di fine febbraio, sono in molti però a credere che l'azienda snobberà la fiera spagnola per poi annunciare lo smartphone pochi giorni dopo l'evento, nel corso di una conferenza stampa dedicata. Difficile al momento capire se il MWC sarà la sede scelta per rivelare al mondo l'esistenza del P9, non ci resta che attendere qualche settimana per saperne di più. Interessanti anche le voci riguardo disponibilità e prezzo: la versione standard del P9 potrebbe costare 399 dollari (quasi certamente 499 euro in Italia) mentre per la versione Lite ne basterebbero 199 (probabilmente 299 euro, in Italia). Il lancio sembra essere previsto per la fine di marzo sul mercato asiatico e il mese successivo in Europa, quattro le colorazioni disponibili, ovvero Argento, Nero, Oro e Oro Rosa.

Huawei P9 Huawei P8 è stato uno dei terminali più venduti degli ultimi mesi, lo smartphone però non è riuscito a competere con i top di gamma della concorrenza come LG G4 e Samsung Galaxy S6/S6 Edge. Con il prossimo P9, il gruppo cinese vuole invece competere ad armi pari con i marchi più blasonati, cercando di rosicchiare quote di mercato ai prossimi top di gamma. Tutto questo senza tralasciare la fascia medio/bassa, che sta facendo la fortuna di Huawei e che l’azienda intende mantenere grazie al P9 Lite. La fiducia verso il brand è decisamente alta, speriamo che questa volta Huawei riesca a centrare pienamente il bersaglio.