CES 2015

Anteprima Kodak Instamatic 5

Il primo smartphone di Kodac è un terminale di fascia media con delle spiccati doti fotografiche, che vedono nelle feature software la componente più interessante.

anteprima Kodak Instamatic 5
Articolo a cura di

Kodak è una società statunitense molto famosa per la produzione di strumenti e supporti fotografici. Per molti anni è stata una delle principali produttrici di pellicole fotografiche, ma con l'avvento del formato digitale le cose hanno iniziato a cambiare. Nel 2011 si comincia a parlare di fallimento, a causa della scarsità di fondi a disposizione dell'azienda, e nel 2012 la Eastman Kodak Company statunitense si ritrova in bancarotta mentre la produzione europea continua, dedicandosi a prodotti diversi come le stampanti, e tentando un rilancio nel settore delle pellicole fotografiche e cinematografiche. Nel 2013 si apre un nuovo scenario: il brand si dedica alle fotocamere, alla stampa digitale e alle pellicole, annunciando la fine della situazione di bancarotta. Sembra quindi che il clima stia diventando più sereno, smentendo coloro che ritenevano Kodak ormai morta.
L'azienda quest'anno tenta di riscattare la propria immagine proponendo uno smartphone, l'Instamatic 5. Il prodotto è stato presentato ufficialmente al CES di Las Vegas ed è stato assemblato dalla società cinese Bullit; il dispositivo sarà disponibile alla vendita in Europa a partire dalla fine del primo trimestre di quest'anno al costo di 249 dollari, ovvero sui 210 euro.

Caratteristiche tecniche

Le specifiche tecniche di Kodak Instamatic 5 hanno deluso molti appassionati del settore poiché forse ci si aspettava un dispositivo dalle caratteristiche più spinte. Il display è di tipo IPS LCD da 5 pollici, con risoluzione pari a 1280x720 pixel (294ppi); il device possiede un processore octa-core MediaTek con chipset MT6592 e clock a 1.7 Ghz, oltre ad 1 GB di memoria RAM. Lo spazio dedicato all'archiviazione interna non è molto, solo 8 Gb, ma fortunatamente è possibile espanderlo per mezzo di una microSD. Il comparto fotografico integra una lente posteriore da 13 megapixel con autofocus e flash, mentre frontalmente troviamo una fotocamera da 5 megapixel, adatta ad effettuare buoni autoscatti.
La connettività comprende il supporto 3G, EDGE e WiFi 802.11 b/g/n; lo smartphone sarà alimentato da una batteria da 2150 mAh.
L'intero sistema si basa su una versione personalizzata di Android 4.4.2 KitKat, ma Kodak assicura che il sistema operativo sarà aggiornato all'ultima versione Lollipop 5.0.

INTERFACCIA UTENTE E FOTOGRAFIA

Instamatic 5 sembra essere un terminale pensato per essere accessibile a tutti, infatti l'interfaccia utente creata da Kodak è estremamente basilare, senza troppi fronzoli, adatta anche agli utenti meno esperti, che potranno in modo semplice ed intuitivo scattare e condividere fotografie. Le icone sono di dimensioni ragguardevoli e tutte le funzioni sono a portata di mano.
Come era prevedibile la fotografia è proprio uno dei punti principali di questo device, infatti sono presenti funzioni che rendono le foto protagoniste dell'interfaccia: ad esempio, qualsiasi fotografia da noi scattata verrà automaticamente messa nella schermata di blocco; ovviamente sarà possibile scegliere quali immagini nascondere e quali invece mostrare, poiché si potrebbe avere il desiderio di mantenere alcuni scatti privati.
Il launcher include una griglia con dei pulsanti grandi e chiari per permettere anche ai meno esperti di utilizzare questo smartphone senza andare in confusione, inoltre le feature “Stampa”, “Galleria” e ”Fotocamera”, che compaiono in basso come scorciatoie, sembrano un chiaro rimando alle principali attività che hanno caratterizzato Kodak nel corso degli anni.

Kodak Instamatic 5 Forse, da Kodak, ci si poteva aspettare qualcosa di piu dal comparto fotografico, vista la sua lunga storia in questo settore. Questo smartphone potrebbe comunque intrigare non tanto i giovanissimi, ma coloro che ben ricordano l'epoca delle pellicole e dei rullini che dovevano essere portati dal fotografo per essere sviluppati; e sono proprio i nostalgici che potrebbero essere interessati a questo device marchiato Kodak. Di certo gli appassionati di tecnologia e di dispositivi iperperformanti non saranno entusiasti dall'asset proposto dal brand statunitense, ma coloro che puntano ad uno smartphone semplificato potrebbero dimostrarsi interessati all'offerta. In conclusione si può affermare questo: è probabile che Instamatic 5 non sarà il device che riscatterà l'immagine della società, ma ciò non significa affatto che esso non possa riscuotere un discreto successo, almeno per una limitata fetta di mercato. Certo è che sulla scena internazionale sono presenti smartphone che allo stesso prezzo posseggono caratteristiche migliori.