Lenovo Y27G Curved: G-Sync e 144 Hz per un monitor da gaming molto promettente Anteprima

Y27G Curved è un monitor da gaming curvo che arriverà in tre versioni, G-Sync, FreeSync e anche Razer Edition con illuminazione Chroma.

anteprima Lenovo Y27G Curved: G-Sync e 144 Hz per un monitor da gaming molto promettente
Articolo a cura di

Costruire dei monitor da gaming con pannello curvo non è stata sicuramente una delle priorità negli ultimi anni per Lenovo. Gli schermi curvi sono entrati solo di recente nel mondo delle periferiche da gioco, e Lenovo ha colto l'occasione per proporre un suo modello. Esso si chiama Y27G Curved, disponibile anche nella variante Razer Edition, con illuminazione Chroma. "Abbiamo stabilito una partnership con Razer, che vuole fondere la nostra esperienza sull'hardware con la tecnologia nel campo gaming di quest'ultima. Uno dei primi prodotti nati da quest'idea è il Lenovo Y27G Curved, un monitor che desidera aiutare i giocatori futuri ad immergersi nei mondi virtuali, spingendoli oltre i limiti delle periferiche da gioco", ha affermato Lenovo. La partnership ha portato su questo prodotto delle feature tipiche di Razer, che vedremo a breve, affiancandole a delle specifiche tecniche di tutto rispetto che faranno felici molti giocatori.

Razer Chroma a bordo

Lenovo Y27G Curved ha un'estetica molto aggressiva, sia sul pannello frontale che su quello posteriore. Davanti è dotato di cornici che appaiono, di primo acchito, molto sottili, con il bordo inferiore su cui è incastonata una piacevole texture in argento. Sulla destra di quest'ultima troviamo i pulsanti per accedere all'on screen display, mentre sulla sinistra c'è il logo della società cinese. Lo stand del prodotto possiede una base costituita da due supporti e apertura per il cable managment. I "piedi" si dipartono dal perno centrale in direzione obliqua e formano con la superficie di appoggio una specie di triangolo. L'Y27G presenta inoltre uno stand a cui agganciare le cuffie quando queste non vengono utilizzate.
Il retro è disponibile in due varianti, a seconda che si scelga la versione liscia oppure quella brandizzata Razer. Fra le due cambia principalmente la presenza o meno di due LED, piazzati all'estremità destra e sinistra, che possiedono illuminazione Razer Chroma. Questa può essere infatti sincronizzata con gli altri dispositivi della casa americana, per ricreare una luce coerente e uniforme con il resto del proprio setup. Per il resto, le due varianti sono identiche, ed il posteriore presenta per entrambe il logo di Lenovo in alto a sinistra e una presa d'aria che dà verso l'alto, assieme alla connettività che si trova sul lato basso. Sul pannello posteriore c'è anche un foro Kensington Lock, per assicurare che il monitor non venga spostato nel caso sia piazzato in un'area affollata, come può essere quella di un torneo.
Per quanto riguarda le connessioni troviamo una HDMI 1.4, una DisplayPort 1.2 e delle USB 3.0 con possibilità di ricarica rapida, utile per rifocillare la batteria di dispositivi quali smartphone e tablet in modo veloce.
Lo schermo può essere ruotato, inclinato e piazzato in posizione verticale (portrait mode), grazie alle dimensioni del pannello che, pur non essendo propriamente contenute, consentono ancora la maggior parte delle regolazioni ergonomiche.

Full HD su 27 pollici

Il pannello di questo monitor possiede una diagonale principale da 27 pollici, con tecnologia VA che dovrebbe restituire un'esperienza visiva molto vicina a quella di un IPS. Gli angoli di visione sono infatti di 178 gradi, sia per quello orizzontale sia per quello verticale. La curvatura è pari a R1800, che - secondo Lenovo - rappresenta "una curvatura estrema per un'esperienza visiva immersiva". All'interno della scocca troviamo un chip NVIDIA G-Sync, la tecnologia della società di Santa Clara che sincronizza il refresh rate del display con quello della GPU per eliminare lo screen tearing e lo stuttering, minimizzando al tempo stesso l'input lag.

La risoluzione nativa è pari a 1920 × 1080 pixel e costituisce, a conti fatti, il maggior difetto del prodotto: il Full HD su 27 pollici può infatti essere poco adeguato, in quanto alle distanze più ravvicinate qualche utente potrebbe notare i pixel. D'altro canto però questa risoluzione impatta poco sulla capacità delle moderne GPU, che riescono a gestirla sempre al meglio, fornendo frame rate elevati al massimo del dettaglio. Il tempo di risposta è identico a quello minimo possibile su un pannello IPS, ovvero 4 ms, mentre il refresh massimo supportato è di 144 Hz.

Lenovo Y27G Curved Lenovo Y27G Curved possiede tutte le carte in regola per avere un buon successo, eccetto per la risoluzione Full HD. Su un pannello da 27 pollici avremmo preferito avere a disposizione il 2K, più adatta per avere una adeguata densità di pixel. Il design c’è, anche grazie alla collaborazione con Razer che - nella variante apposita - offre illuminazione Chroma. Non conosciamo ancora i dettagli dell’OSD, dei materiali e della resa visiva del pannello, che dovranno essere appurati nelle recensioni. Le premesse sono comunque buone, ed il prezzo americano è di 599$ per la Razer Edition con G-Sync, che scendono a 549$ per quella senza illuminazione Chroma e a 399$ per quella FreeSync.