Anteprima LG G Pad 2 8.3: SoC Snapdragon 615 e porta USB Full Size

LG ha aggiornato la famiglia di tablet G Pad con la nuova versione da 8.3 pollici, con pennino integrato, porta USB 2.0 e compatibilità con la rete 4G, disponibile però solo in Corea del Sud.

anteprima LG G Pad 2 8.3: SoC Snapdragon 615 e porta USB Full Size
Articolo a cura di
Daniele Vergara Daniele Vergara viene alla vita con un chip Intel 486 impiantato nel cervello, a mo' di coprocessore. E' più che entusiasta di tutto ciò che riguarda la tecnologia intera e i videogames, con un occhio di riguardo verso l'hardware PC e l'overclocking. D'inverno ama snowboardare, macinando km e km di piste. Lo trovate su Facebook, Twitter e Google+.

Il tablet LG G Pad II 8.3 è l'ultimo dei prodotti presentati dall'azienda coreana nel corso del 2015. Il dispositivo segue il modello lanciato allo scorso IFA di Berlino. La particolarità di questo dispositivo è sicuramente il comodo pennino, che si inserisce direttamente nella scocca. Rispetto a LG Pad 8.3 del 2013 la maggiore novità è rappresentata - oltre che dallo stilo - da una porta USB 2.0 Full Size disposta sulla scocca del terminale, una scelta progettuale decisamente utile. Il sistema gira invece su un SoC prodotto da Qualcomm, un partner molto importante per l'azienda coreana.

G Pad II 8.3 con LTE

LG G Pad II 8.3 ha un design che somiglia molto agli altri dispositivi della famosa serie di tablet LG, con i bordi curvati, un frontale lineare ed un retro leggermente più articolato. Il terminale è alto 21,6cm, largo 12,6mm e spesso 8,8mm, con un peso complessivo di 366 grammi. Sulla parte alta del frontale troviamo i classici sensori di prossimità e luminosità, insieme alla fotocamera da 2 megapixel per selfie e videochiamate. In basso c'è invece il logo dell'azienda, mentre lo schermo è da 8,3 pollici - come il nome del prodotto lascia intuire. Il display possiede i tasti a schermo e monta un pannello IPS a risoluzione 1920x1200 (WUXGA) pixel, per una buona densità di 273 PPI. Tasto di sblocco e bilanciere del volume sono sul laterale destro, mentre passando al retro troviamo una cover in marroncino con una texture che richiama molto il legno. Altri colori non sono per adesso stati annunciati, e attualmente il marrone è l'unico disponibile. In alto a destra G Pad II 8.3 ospita la fotocamera posteriore da 8 megapixel, con autofocus ed HDR.
Come abbiamo già detto il SoC del terminale è prodotto da Qualcomm, ma più precisamente è un MSM8939 Snapdragon 615. Il 615 è un processore ad otto core, di cui quattro sono ARM Cortex A53 ad 1,5GHz ed altrettanti sono con frequenza di 1,0GHz, in configurazione big.LITTLE. Il chip ospita una GPU Adreno 405 e 2GB di RAM. La memoria interna disponibile è di 16GB, ma si può espandere in maniera semplice a mezzo dello slot per microSD, per un massimo di 2TB. La batteria è ai polimeri di litio e con capacità pari a 4800 mAh. Sul laterale sinistro è disponibile uno slot per scheda SIM, tramite cui LG G Pad II 8.3 può agganciarsi alla rete LTE di nuova generazione. Presente anche il Wi-Fi 802.11 a/b/g/n, il Bluetooth 4.1 ed il GPS.
La versione software a bordo è Android 5.1.1 Lollipop, personalizzato dall'azienda e con la suite Microsoft Office preinstallata; essa comprende anche le applicazioni Word, PowerPoint ed Excel. Purtroppo manca il supporto per l'NFC e per il sensore per le impronte digitali.

LG G Pad 2 8.3 La gamma attuale dell'azienda coreana comprende LG G Pad II 10.1, LG G Pad II 8.0 LTE e l’ultimo arrivato LG G Pad II 8.3 LTE. Il design frontale è comune per tutti e tre i terminali, ed è sul retro che notiamo qualche differenza. Carino il pattern marroncino dell'ultimo arrivato, peccato però che questo sia l’unico colore disponibile. Per quanto riguarda le prestazioni, il Qualcomm Snapdragon 615 non è il miglior SoC in commercio, ma nemmeno un modello base. Le sue prestazioni dovrebbero garantire un’esperienza utente sempre fluida e piacevole, anche sul lato grafico grazie alla GPU Adreno 405. Comodo il supporto dell’LTE e dell’espandibilità tramite scheda microSD. Attualmente non ci sono notizie su un eventuale aggiornamento a Marshmallow, ma contiamo che LG lo porti il prima possibile, in quanto G Pad II 8.3 è un prodotto appena uscito. Il pennino - non capacitativo - sarà utile soprattutto a coloro che vogliono utilizzare il tablet per attività come il disegno, o semplicemente per ottenere più precisione sullo schermo. Ottima la scelta di mettere a disposizione dell’utente una porta USB 2.0, con cui collegare periferiche esterne di ogni tipo. Allo stato attuale il tablet è acquistabile solo sul mercato coreano, e non abbiamo informazioni circa un’eventuale arrivo nel vecchio continente.