Anteprima MSI 970A-G43: motherboard AM3+ dal costo contenuto

MSI ha recentemente messo sul mercato una scheda madre basata su socket AM3+ e chipset 970, indirizzata a chi desidera costruire un PC incentrato su piattaforma AMD spendendo poco.

anteprima MSI 970A-G43: motherboard AM3+ dal costo contenuto
Articolo a cura di

In attesa dell'arrivo della piattaforma AMD AM4 - e quindi delle nuove CPU e APU marchiate Zen - alcuni produttori di schede madri continuano a proporre soluzioni per le attuali generazioni di CPU. Uno di questi è Micro-Star International, che ha progettato recentemente una nuovissima motherboard basata sul socket AM3+, la 970A-G43. Si tratta di un prodotto entry-level, che offre gran parte delle specifiche e delle caratteristiche di livello base dedicate agli utenti che intendono costruire un nuovo sistema economico e basato sui processori AMD FX, Phenom II oppure Athlon. Il chipset a bordo di questa scheda madre è l'AMD 970 con southbridge SB950, incastonato in un layout di dimensioni standard, la board è infatti una classica ATX. Il costo della 970A-G43 è decisamente contenuto, come vedremo.

Specifiche tecniche

Fin dal primo sguardo, balza subito all'occhio il design basilare del prodotto. Il PCB è in marroncino, mentre alcuni dettagli sono in blu o in nero, come gli slot per le RAM e quelli PCI Express. Di questi ultimi ne troviamo due con velocità x16, che se utilizzati in parallelo dovrebbero lavorare con larghezza di banda di x8/x4. L'utente può quindi utilizzare AMD CrossFire per installare più schede, aumentando le prestazioni grafiche. Gli slot RAM invece sono quattro, compatibili con memorie fino a 2133MHz e capacità massima totale di 32GB. Per essi è disponibile anche la modalità Dual-Channel.
MSI 970A-G43 mette a disposizione la tecnologia APS (Active Phase Switching): grazie ad essa, la motherboard capisce in tutta autonomia quando un componente è inattivo. Se ne trova uno allora lo spegne tagliando la tensione diretta al suo ingresso; ovviamente si occupa della riattivazione nel caso il sistema operativo (o un altro componente) richieda la sua attività. Tutto ciò si traduce in consumi minori e più oculati, evitando di sprecare energia ove non richiesta. A monte del processore troviamo inoltre un chip IC, capace di regolare più finemente la sua tensione in base al carico. Le fasi di alimentazione sono cinque e sono dotate di condensatori a stato di solito. I condensatori sono alcuni dei più importanti componenti elettrici nelle fasi di alimentazione e la loro qualità impatta direttamente sul rischio di errori e sulla stabilità. Se comparati a quelli elettrolitici, i condensatori a stato solido durano di più nel tempo e garantiscono tensioni più stabili a temperature più elevate. MSI è stata furba e ha sfruttato la buona qualità delle fasi VRM a suo vantaggio, dotando questa scheda madre di potenzialità di overclocking. Grazie ad OC Genie II si può infatti incrementare la tensione e le frequenze di CPU e memoria RAM con un solo click, senza essere esperti in materia. Secondo MSI le performance del processore possono essere incrementate sino al 248%. Cool'n'Quiet invece è una tecnologia disponibile su tantissime piattaforme con processore AMD e che ritroviamo anche in questo caso; essa non fa altro che dare il giusto voltaggio alla ventola sul dissipatore della CPU, in modo che questa possa raffreddare adeguatamente il processore a seconda del workload. AMD Cool'n'Quiet fa però di più, fornendo la possibilità all'utente di impostare profili personalizzati per le ventole del case connesse agli header sulla motherboard.

Features ed extra

La sezione audio dispone di un codec Realtek ALC887, che fornisce un audio ad otto canali. Sul PCB è installato uno slot per il supporto delle USB 3.0 sul pannello frontale, comandato da un controller Renesas UPD720202. Altri due ingressi USB 3.0 li troviamo sul pannello I/O retrostante, insieme a connettori PS/2 per mouse e tastiere meno recenti, sei porte USB 2.0, ingresso LAN per cavo ethernet e jack audio. Un controller Realtek GbLAN 811E amministra il traffico di rete e supporta velocità di 10, 100 e 1000 MB/s. Le porte SATA 3 da 6 Gb/s a disposizione di chi acquista il prodotto sono sei, che assicurano prestazioni doppie rispetto alle SATA meno recenti - tipicamente queste garantiscono una velocità di trasferimento dati di 3 Gb per secondo. Gli ingressi SATA della MSI 970A-G43 sono compatibili anche con i dischi da 3 TB, superando i limiti imposti dai BIOS normalmente utilizzati nelle ROM di motherboard di fascia bassa. La tecnologia che rende questo possibile si chiama 3TB+ Infinity, e consente anche di installare il sistema operativo su dischi così capienti. Il BIOS/EUFI installato sulla scheda madre è MSI ClickBios II, sufficientemente ricco di funzionalità ed adeguatamente intuitivo. Si può infatti scegliere fra varie modalità di visualizzazione - tra cui quella base o avanzata - e utilizzare il tutto su uno schermo touchscreen. Oltre a rendere il processo automatico tramite OC Genie, se lo si preferisce si può regolare l'overclocking anche a mezzo di ClickBios II. L'ultima versione si può scaricare direttamente tramite il software Live Update 5, nel quale MSI rende disponibili tutta una serie di strumenti per tenere driver e utility sempre aggiornate.

MSI 970A-G43 MSI ha messo sul piatto una scheda madre di livello base ma che assicura alcune funzionalità che faranno piacere anche al consumatore più navigato. La parte più curata della motheboard sembrerebbe essere quella delle fasi di alimentazione, cinque in tutto, che sfruttano anche condensatori a stato solido. Data la loro qualità, l’azienda ha reso sfruttabili le funzionalità di OC Genie II che permettono di ottenere un incremento delle prestazioni fino al 248% - almeno secondo quanto dichiarato da MSI. Anche il BIOS dovrebbe essere abbastanza intuitivo e con impostazioni più o meno fini a disposizione. A parte USB 3.0 sul pannello frontale, tecnologia 3TB+ Infinity ed M-Flash, le altre features sono piuttosto standard. Il prezzo si aggira attorno ai 70 euro, e se state assemblando un PC a basso costo basato su processore AM3+ dovreste dargli un’occhiata.