Anteprima MSI GT80 Titan

MSI presenta Titan, un notebook per gamer con un hardware da primato della categoria.

anteprima MSI GT80 Titan
Articolo a cura di

MSI, acronimo di Micro Star International, è una società informatica con sede a Taiwan. Specializzata nella costruzione di hardware per PC, si è distinta negli anni anche per la realizzazione di gaming notebook e workstation portatili d'eccellenza. I notebook dedicati ai videogiocatori in particolare si caratterizzano per le specifiche esagerate e per le soluzioni tecniche all’avanguardia.
Soluzioni tecniche che pongono questi personal computer al limite della sfera d’interesse di un’utenza media, orientandosi maggiormente verso il mondo dei pro gamers, acquirenti che hanno bisogno di strumenti in grado di rispondere in maniera fedele e repentina ai comandi impartiti ai loro avatar virtuali. Nelle situazioni di gioco più concitate, infatti, un feedback più veloce di una frazione di secondo può fare la differenza tra una vittoria e una sconfitta. Una frazione di secondo che questo GT 80 Titan promette di regalare ai suoi utilizzatori, forte di espedienti costruttivi inediti per il segmento notebook.

Bestia meccanica

Orgoglio di questo dispositivo, ed in ultima analisi vera e propria raison d'être, è l’essere il primo laptop al mondo ad incorporare una tastiera meccanica al suo interno. Per intenderci, il 99 % dei PC in commercio presenta delle tastiere dette “a membrana”. La tastiera a membrana funziona in maniera molto semplice, grazie alla presenza di un foglio flessibile in gomma interposto tra i tasti e il circuito stampato vero e proprio. Sotto il singolo tasto, vi è una cupola sagomata (la membrana appunto) che monta un piccolo disco conduttivo in testa. Quando premiamo un pulsante, questo si abbassa per effetto della pressione, e il cortocircuito tra il disco della membrana e i contatti della scheda chiude il circuito relativo a tale tasto, consentendo alla periferica di registrare l’input.
In una tastiera meccanica invece, ogni pulsante attiva un interruttore meccanico dedicato. L’uso di switch meccanici per azionare i singoli tasti comporta numerosi vantaggi: una corsa minore (intesa come spostamento verticale effettuato dal pulsante), una minore pressione di azionamento e un tempo di risalita inferiore. Tutte caratteristiche che, come avrete capito, rendono questo tipo di pulsantiera preferibile, in particolare per i videogiocatori più hardcore, che hanno bisogno di comandi più recettivi possibile. A fianco della tastiera, GT 80 Titan presenta un’interessante touchpad che può fungere anche da tastierino numerico.

Nonostante questa innovativa tastiera sia la protagonista di questo nuovo notebook, il resto dell’hardware è tutt’altro che secondario, anche se le specifiche non sono ancora state diffuse ufficialmente: oltre allo schermo Full HD da 18,4”, troviamo un processore Intel i7 di quarta generazione con architettura Haswell, una scheda video Nvidia GTX 980M (anche se molti siti riportano la presenza di uno SLI di 980M) e fino a 32 GB di RAM. Ancora non precisati tipo e dimensione delle periferiche di archiviazione, che dovrebbero comunque prevedere una soluzione ibrida SSD/magnetica. Un comparto hardware davvero ricco, che pone questo computer al vertice della categoria dei gaming laptop.

Desktop portatile

Dal punto di vista estetico, questo nuovo MSI GT 80 Titan si inserisce nel solco già tracciato dalla compagnia taiwanese con i precedenti modelli. La tastiera, retroilluminata, è spostata sul bordo del corpo del dispositivo, in modo da massimizzarne l’ergonomia. Questo lascia un discreto spazio tra la stessa e la cerniera del display, rendendo l’aspetto di questo portatile curioso ad un occhio meno esperto. Lo chassis è rifinito con led di colore rosso, che esaltano il design muscolare e aggressivo, adatto ad un device che vuole sbalordire anche sul piano estetico. Ovviamente, tutto ciò ha un prezzo, visto che nel complesso il dispositivo risulta davvero massiccio e ingombrante, con uno spessore di 49,1 mm ed un peso di ben 4,7 Kg. Tali caratteristiche ne inficiano la portabilità e lo configurano come qualcosa di simile ad un PC desktop trasportabile, piuttosto che un laptop. In generale un computer che non verrà ricordato come prototipo di eleganza, anche se di certo non è questo il suo obiettivo. Caratteristiche tecniche complete e prezzo di listino devono essere comunque ancora ufficializzate, ma i costi si prospettano decisamente alti, visto l'hardware utilizzato.

MSI GT80 Titan MSI si conferma un costruttore all’avanguardia, confezionando un gaming notebook dalle caratteristiche tecniche incredibili. La tastiera meccanica, integrata per la prima volta in un computer portatile, potrebbe da sola giustificare l’acquisto. Il resto dell’hardware è comunque al top, con un comparto grafico allo stato dell’arte e una quantità di RAM che difficilmente verrà messa in difficoltà da qualsivoglia virtuosismo grafico. Un prodotto destinato ad un utenza che vive il videogame in maniera competitiva ed agonistica, e che difficilmente potrà interessare il giocatore medio, scoraggiato anche dal prezzo verosimilmente salato. Un plauso quindi alla compagnia taiwanese per aver spostato verso l’alto l’asticella tecnologica, proponendo un personal computer spregiudicato come il drago che campeggia nel logo della compagnia, nonostante, è bene precisarlo, sia quantomeno complicato definire questo colosso da 18,4”, davvero portatile.

Altri contenuti per MSI GT80 Titan