Anteprima Nubia Z11: il brand cinese arriva in Italia

All'IFA di Berlino, Nubia annuncia Z11, primo smartphone del colosso cinese ad essere commercializzato ufficialmente anche in Italia.

anteprima Nubia Z11: il brand cinese arriva in Italia
Articolo a cura di

Quest'ultima edizione della dell'IFA di Berlino non sta per ora regalando molte sorprese, piuttosto molti arrivi di prodotti prima destinati unicamente al mercato asiatico. Fra questi ci ha sicuramente ben impressionato l'ultima fatica della cinese ZTE, il potente e bellissimo Nubia Z11, il primo esemplare della compagnia ad essere commercializzato ufficialmente anche in Italia. Non possiamo che esserne contenti, date le indiscusse qualità di un terminale che unisce specifiche tecniche di ultimo grido, ad una realizzazione estetica davvero eccellente. Con un prezzo di listino di 499 euro, 599 euro per la variante più potente, il flagship di ZTE arriva nel Bel Paese per giocarsela ad armi pari con l'agguerrita concorrenza. Le premesse per convincere gli utenti ci sono già tutte, ma sarà al solito difficile distruggere i preconcetti che avvolgono i terminali di produzione cinese. Nubia Z11 non ha nulla da invidiare a nessun competitor e, considerando scheda tecnica e prezzo di listino, fatichiamo a trovare un device con lo stesso potenziale. Ma vediamo più attentamente quello che ZTE è riuscita a creare.

Uno smartphone che colpisce

Nubia Z11 è uno smartphone che colpisce già al primo sguardo. Abbiamo infatti un display "bezel-less", senza bordi, che ricopre l'81% dell'intera scocca frontale. Un pannello da 5.5 pollici IPS-NEO, con una risoluzione di 1920 x 1080 pixel ed una luminosità di ben 500 nit. Malgrado uno schermo di dimensioni importanti, ci troviamo di fronte ad un terminale incredibilmente maneggevole, grazie ad uno spessore di soli 7,5 millimetri, una larghezza di soli 72.3 millimetri ed un peso complessivo di 162 grammi. Un device piacevole da tenere in mano, anche grazie al vetro 2.5D Corning Gorilla Glass che ricopre l'intera superficie anteriore: la stondatura lungo i bordi aiuta la presa, oltre a donare un look generale particolarmente gradevole. La stessa scocca in alluminio, disponibile nelle colorazioni Silver, Gray, Gold e Rose Gold, accresce la percezione di avere fra le mani un telefono premium, elegante, costoso, che difficilmente può passare inosservato. Presente inoltre il classico pulsante home soft-touch tipico della linea Nubia: un anello con un LED rosso che pulserà all'arrivo di una notifica.
ZTE ha ideato un ottimo smartphone anche lato hardware. Il cuore del suo Nubia Z11 è il processore Qualcomm Snapdragon 820, con frequenza di 2.15 GHz, e GPU Adreno 530. Troviamo inoltre 64GB di storage, espandibili mediante microSD e 4/6GB di memoria RAM. Al momento la versione con 128GB di archiviazione, in vendita sui mercati orientali, non sembra prevista per la commercializzazione in Italia. Come la maggior parte dei terminali di produzione cinese, anche Nubia Z11 è dotato di due SIM (Nano-SIM, dual stand-by): la tecnologia TruSignal dovrebbe assicurare però una migliore ricezione di entrambe le SIM anche nelle situazioni più difficili, oltre ad un minore consumo energetico. Connettività di prim'ordine, con Wi-Fi dual-band 802.11 ac, Wi-Fi Direct, DLNA, Bluetooth v4.1 LE, GPS GLONASS, NFC, infrarossi e connettore USB Type-C per la ricarica, compatibile USB On-The-Go. Il terminale dell'azienda cinese include anche un lettore di impronte digitali, posto sul retro della scocca. Nubia Z11 sembra anche essere dotato di un ottimo comparto fotografico. Abbiamo una camera frontale da 8 megapixel, con 5 lenti e apertura focale f/2.4. La cam posteriore è una Sony IMX289 da 16 megapixel, 6 lenti, f/2.0, stabilizzazione ottica, PDA e flash Dual LED. Tutto questo unito alla tecnologia software NeoVision 6.0, che dovrebbe sensibilmente migliorare la qualità delle immagini catturate.

La batteria è un'unità non removibile da 3000mAh con supporto Quick Charge 3.0. Difficile parlare a priori di autonomia, ma non crediamo che si possa superare la giornata con un utilizzo medio. Lo smartphone arriverà sul mercato italiano con a bordo Android 6.0.1 Marshmallow e l'interfaccia proprietaria Nubia UI 4.0. Naturalmente saranno presenti la lingua italiana ed i servizi Google, Play Store compreso. Le prime prove raccontano di un device veloce e reattivo, con una UI user-friendly ma comunque completa. Tra le caratteristiche più significative un'ottima gestione dello split-screen, e la presenza della tecnologia FiT, che garantirà una serie di funzionalità aggiuntive, come scorciatoie o multitasking, tramite swipe e tocchi sul bordo del terminale. Il tutto andrà rivalutato al momento dell'uscita, considerando che si sta parlando di software ancora non definitivo, ma le prime impressioni sono più che positive. Ricordiamo che la commercializzazione ufficiale in Italia si traduce in un'assistenza presente sul territorio, con una migliore gestione della garanzia ed una più veloce riparazione del terminale in caso di bisogno. Un fattore importante, che spesso ha tolto potenziale clientela interessata agli smartphone di produzione orientale.

Nubia Z11 È indubbio che ci troviamo davanti ad un prodotto completo e ottimo sotto quasi tutti i punti di vista. ZTE ha realizzato uno smartphone dall'eccellente design, che non sfigura persino contro S7 EDGE e simili. Le scelte della compagnia cinese ci paiono tutte molto intelligenti, per un Nubia Z11 che potrebbe avere solo un paio di difetti anzi, per meglio dire, mancanze. Potrebbe essere saltata all'occhio la presenza di uno schermo FullHD, quando il 2K è ormai standard per i terminali di fascia alta, oppure l'assenza completa di impermeabilizzazione, feature sempre gradita agli utenti. Scelte che avrebbero certamente alzato il giudizio complessivo di questo Nubia Z11, ma che non possono assolutamente pregiudicare quello che di buono ha fatto l'azienda cinese. Discorso diverso per la batteria, che a prima vista ci appare leggermente sottodimensionata. Ci auguriamo che le risposte "sul campo" siano diverse, ma non ci aspettiamo un telefono campione per autonomia. L’IFA di Berlino ci ha comunque lasciato in dote un terminale eccezionale, un top di gamma proposto ad un costo competitivo e finalmente accompagnato da garanzia ed assistenza impossibili da trovare su prodotti import. Uno smartphone che non vediamo l'ora di vedere sugli scaffali dei nostri negozi. Nubia Z11 che sarà in vendita a partire dal mese di ottobre ad un prezzo, per il modello dotato di 4 GB di RAM e 64 GB di storage, di 499 euro, in preordine sul sito web della società, nubiamobile.it, con 50 euro di sconto. La variante con 6 GB di memoria RAM sarà invece commercializzata al prezzo di 599 euro. Al momento nessuna menzione per il modello da 128GB di storage, già in vendita nel solo mercato cinese.