NZXT N7 Z590, una scheda madre in equilibrio tra design e prestazioni

NZXT presenta la nuova N7 Z590, scheda madre progettata insieme ad AsRock per fornire un valido alleato nelle configurazioni Intel Rocket Lake-S.

NZXT N7 Z590, una scheda madre in equilibrio tra design e prestazioni
Articolo a cura di

Fra alimentatori, case e dissipatori di altissimo livello e dal tratto estetico distintivo, NZXT non è probabilmente il primo nome che ci salta in mente parlando di schede madri. Nonostante questo il brand californiano, grazie alla fruttuosa partnership con AsRock, ha sfornato prodotti dall'iconica filosofia di design e sicuramente ideali in configurazioni monomarca, oltre a un ecosistema software dalle incredibili funzionalità.
Con l'arrivo sulgli scaffali delle nuove CPU Intel di undicesima generazione, anche NZXT ha deciso di fornire ai suoi utenti più affezionati una delle sue splendide N7 basata sulla piattaforma Z590 per sistemi ad altissime prestazioni.

Il chipset Z590

La nuova scheda madre di NZXT è basata sull'offerta di punta della Serie 500 di Intel, grazie al chipset Z590, in grado di fornire possibilità di alimentazione, espansione, overclock e connettività senza compromessi. I vantaggi offerti dalla piattaforma Z590 sono davvero tantissimi.
Fra le novità introdotte con Rocket Lake-S ricordiamo il nuovo Intel DMI Gen 3.0 che raddoppia la banda fra processore e chipset, le linee PCIe 4.0 e il supporto ai più moderni standard di connettività fra cui WiFi 6E e Bluetooth V5.2. Per maggiori informazioni, potete leggere il nostro speciale dedicato al chipset Z590.

Componentistica, Multimedia e Connettività

Ampliate anche le possibilità di connessione, espansione, input e output. Oggi è possibile fare affidamento su ben 8 porte USB 3.2 Gen 2 di cui una Type-C e due USB 2.0. Fra le aggiunte più gradite, un corposo upgrade alle fasi di alimentazione, che diventano 12 di tipo DrMOS per configurazioni 12+2, con MOSFET Vishay SIC654CD e condensatori Nichicon di altissimo livello, perfetto alleato sia per Comet Lake che per Rocket Lake anche in overclock.

Il supporto alle CPU Intel di decima e undicesima generazione si traduce anche nella possibilità di gestire il relativo processore grafico integrato, tramite un'uscita video HDMI integrata nel pannello posteriore, con supporto ad output fino a 2160p. I profili di overclock supportati per le RAM DDR4 permettono di arrivare a ben 4600MHz.

Il comparto audio è interamente gestito dal Codec Realtek ALC1220 con amplificatore e convertitore DAC integrato. Presente anche l'uscita ottica. Sul fronte della connettività, come anticipato, prende posto il modem Intel AX210 con pieno supporto al WiFi6E 802.11 a/b/g/n/ax e al protocollo MU-MIMO.

Sulla linea N7

NZXT ha messo tutto il suo impegno per creare soluzioni dall'elevato impatto visivo nella sua gamma di schede madri. Per questo motivo, anche sulla N7 Z590 troviamo una generosa cover metallica frontale, sapientemente modellata intorno alle componenti della scheda per abbracciare i VRM, la sezione dedicata agli I/O, i due ingressi per unità M.2 e il chipset. Si tratta probabilmente della soluzione più curata della sua categoria, sotto questo punto di vista. Un pezzo unico, un vero tocco di classe che si sposa alla perfezione con i Case NZXT, fra cui anche lo splendido H510 Elite del quale vi abbiamo raccontato la nostra esperienza nella recensione completa.
Sposando appieno la filosofia delle precedenti generazioni, anche quest'anno NZXT ha implementato soluzioni in grado di semplificare il processo di assemblaggio o upgrade della propria configurazione, assicurando un accesso facile e immediato a tutti gli slot di espansione mediante la rimozione dei pannelli che compongono la cover frontale.

Non solo performance

La N7 Z570 è una scheda madre ATX progettata per fornire il meglio dell'ecosistema NZXT in un unico posto, anche grazie all'integrazione del software CAM, attraverso il quale l'utente avrà il totale controllo della propria postazione. Grazie all'ottima suite NZXT avremo pieno controllo del nostro sistema, dal monitoraggio delle temperature e delle risorse, passando per l'illuminazione RGB gestita interamente dalla scheda madre, oltre alle innumerevoli possibilità di overclock e all'ottimo sistema di controllo delle ventole.

Di utilizzo facile e immediato, NZXT CAM si distingue per la sua capacità di operare in perfetta simbiosi col sistema operativo, consentendo all'utente di eliminare una volta per tutte la frammentazione dovuta alle decine di software dedicati perlopiù a un singolo aspetto della gestione del sistema e delle risorse.

Il controllo della dissipazione attraverso NZXT CAM permette di regolare finemente la velocità e quindi la rumorosità della pompa dei dissipatori AIO, della ventola del dissipatore della CPU e delle ventole di sistema. Presenti diversi preset oppure la possibilità di regolare la curva di dissipazione in base alle proprie esigenze.
L'illuminazione viene gestita attraverso i classici connettori RGB presenti sulla scheda madre. Sulla N7 Z590 ne avremo due, uno ARGB da 3 pin e uno a 4 pin, oltre ai connettori dedicati alle periferiche NZXT.
Tantissime le possibilità di personalizzazione presenti all'interno del tool integrato nella suite CAM, che sarà in grado di operare una distinzione fra strisce, ventole, illuminazione del case, AIO, ventole e persino per i connettori dell'alimentazione.
In definitiva, siamo di fronte a un prodotto fondamentale per chiunque voglia creare una build basata interamente su hardware di NZXT, visto che permette una coerenza stilistica totale con il resto dei componenti. La NZXT N7 Z590 è già in vendita anche in Italia a un prezzo di 279€.