Anteprima Panasonic Lumix CM1

Lumix CM1 è il cameraphone secondo Panasonic, dotato di un hardware di tutto rispetto, con SoC Qualcomm Snapdragon 801, e proposto sul mercato a 899€.

anteprima Panasonic Lumix CM1
Articolo a cura di

C’era un tempo in cui i cellulari possedevano poche funzioni e non erano nemmeno lontanamente paragonabili agli attuali smartphone; inizialmente gli schermi non erano a colori e non esisteva la fotocamera su questi dispositivi, perciò si era costretti a munirsi di una macchina fotografica per ogni occasione in cui si volessero scattare delle fotografie. La tecnologia oggi permette una completa fusione tra fotocamera e smartphone, ottenendo così dei terminali che si collocano a metà strada tra una camera compatta e un cellulare; questi prodotti si rivolgono a coloro che hanno la passione della fotografia e desiderano avere in ogni momento a portata di mano la possibilità di scattare delle buone foto, in modo da non perdersi nessun momento.
In occasione dei Photokina 2014, Panasonic ha presentato il suo cameraphone, il Lumix CM1.
Purtroppo il prezzo non è esattamente ciò che normalmente viene definito “accessibile”, infatti per usufruire di questo device l’utente dovrà pagare ben 899 euro, ma per ora Panasonic Lumix CM1 è disponibile solo in Francia e in Germania e da questo mese anche nel Regno Unito.

Caratteristiche tecniche

Il terminale possiede uno spessore di 21 millimetri e un peso di 204 grammi, niente male se pensiamo alle ottiche installate; i materiali impiegati nella costruzione di questo dispositivo sono di alta qualità, infatti troviamo i lati in metallo, che aumentano la qualità percepita del prodotto.
Il cameraphone targato Panasonic integra un display da 4.7 pollici con risoluzione FullHD, un processore quad-core Qualcomm Snapdragon 801 da 2,3 GHz, accompagnato da 2 GB di memoria RAM e 16 GB per l’archiviazione interna dei dati, espandibili fino a 128 GB grazie al vano microSD.
La batteria installata è da 2.600 mAh ed è presente un modulo per la connessione LTE. La società ha deciso di far girare l’intero asset su Android 4.4 KitKat, ma purtroppo non è stata eseguita nessuna personalizzazione software, un punto che potrebbe fare storcere il naso a molti, dal momento che forse sarebbe stato più congeniale spingere sul comparto fotografico anche via software, regalando all’utente un’esperienza di utilizzo ancora più completa.

IL CAMERAPHONE

Come abbiamo potuto constatare nel corso degli anni, Panasonic non si è rivelata una società di successo nell’ambito della telefonia mobile, ma per quanto riguarda invece la fotografia le cose sono diverse; probabilmente proprio il successo in ambito fotografico ha spinto il brand a ideare il suo cameraphone, in modo da unire il mondo smartphone e quello fotografico.
Esteticamente il dispositivo ricorda molto una fotocamera compatta, inoltre le finiture in similpelle sono un chiaro rimando alle famosissime macchine fotografiche Leica, donando un tocco decisamente vintage ed elegante al design di questo prodotto.
Spostandoci sugli aspetti più tecnici, troviamo montato un sensore da 1 pollice con risoluzione pari a 20 megapixel, inoltre sono state installate delle lenti Leica con apertura F2.8/28 millimetri con zoom solamente digitale.
Attorno all’ottica si trova una ghiera che può essere utilizzata per controllare ed impostare diversi parametri, come ad esempio il diaframma. Come nelle macchine fotografiche, anche su Panasonic Lumix CM1 sarà possibile salvare le proprie fotografie in formato RAW, inoltre si potranno registrare video in 4K, con la possibilità di estrarre dalle registrazioni singoli fotogrammi.

Panasonic Lumix CM1 Lumix CM1 sembra essere un prodotto davvero di buon livello, viste le specifiche tecniche e la qualità costruttiva. Il design è senz’altro accattivante, e sicuramente attirerà l’attenzione degli amanti del vintage e delle vecchie macchine fotografiche grazie alle sue linee esplicitamente retró. La punta di diamante di questo device è senz’altro rappresentata dalla fotocamera, che sembra essere decisamente di qualità. Ovviamente Panasonic, con questo cameraphone, si rivolge ad un pubblico ristretto, che ama il mondo della fotografia, ma che non può portare sempre con se una vera e propria fotocamera. Alla vista delle specifiche tecniche però, in molti si sono sentiti piuttosto delusi, dal momento che ci si sarebbe aspettati quantomeno la presenza uno zoom 3x e di un Flash allo xenon, al posto dello zoom digitale e del flash a led. I concorrenti poi non mancano, a partire dal Lumia 1020, che a un prezzo nettamente inferiore offre un sensore da 41 Mpix e un flash allo xenon.