Anteprima Panasonic Toughbook 31

Un nuovo notebook rugged è in arrivo da Panasonic, realizzato com materiali ad alta resistenza, certificati dallo standard MIL-STD 810G, e dotato di un hardware di buon livello.

anteprima Panasonic Toughbook 31
Articolo a cura di

Quando pensiamo a computer portatili destinati all'utilizzo nella sfera lavorativa, la nostra mente ci rimanda agli eleganti Ultrabook di Intel, o ai MacBook di Apple, senza mai tenere in considerazione un altro tipo di prodotto, molto particolare: i notebook rugged.
Questi laptop sono specificatamente studiati per l'utilizzo in ambienti ostili e in condizioni di lavoro estreme; per questo motivo i terminali in questione devono possedere delle caratteristiche ben specifiche, tra le quali troviamo la resistenza agli urti, ai liquidi e alla polvere, inoltre è essenziale che l'autonomia del prodotto sia sufficiente a garantire il suo funzionamento per moltissime ore consecutive, poiché non sempre è possibile ricaricare la batteria in determinati ambienti.
Panasonic ha prodotto un nuovo notebook ultra-resistente, il Toughbook CF-31, pensato per essere utilizzato in condizioni nelle quali un comune notebook cadrebbe letteralmente a pezzi.
Il nuovo resistentissimo laptop sarà disponibile alla vendita a partire da febbraio, con un prezzo di 3699 dollari per la configurazione base; nel prezzo è inclusa anche una garanzia di ben tre anni.

Caratteristiche tecniche

Questo notebook è dotato di un processore Intel Broadwell i5-5300U da 2.3 GHz, ma ci si può spingere fino a 2.9GHz grazie all'Intel Turbo Boost Technology, il tutto accompagnato da una GPU integrata Intel HD Graphics 5500. L'utente potrà decidere, al momento dell'acquisto, se equipaggiare il proprio laptop con una memoria RAM da 4, da 8 o da 16GB, e potrà scegliere tra un hard disk da 500GB da 7200RPM o un SSD con capacità che va da un minimo di 128 GB ad un massimo di 512 GB.
Il display touchscreen di questo notebook ha una diagonale da 13.3 e una risoluzione di 1024x768 pixel, con caratteristiche che permettono all'utente di visualizzare ciò che appare sullo schermo anche in condizioni di forte luce solare. Panasonic ha dotato questo device di supporto WiFi b/g/n/ac dual-band, di una porta Gigabit Ethernet e di ben quattro porte USB, tra le quali troviamo un porta USB 3.0.
A livello estetico il Panasonic CF-31 non è di sicuro elegante con i suoi 7,37 centimetri di spessore, ma la scocca rinforzata è funzionale al suo utilizzo, e grazie alla maniglia incorporata il trasporto del dispositivo risulta comodo e semplice. Sul versante software, Toughbook 31 supporta sia Windows 7 Professional, sia il più recente Windows 8.1 Pro, in base alla scelta dell'acquirente.

Creato per resistere

Uno dei punti su cui Panasonic si è concentrata maggiormente è rappresentato dall'autonomia; essa è infatti un elemento principe in questo notebook. Nelle condizioni in cui Toughbook 31 deve operare, spesso non si ha accesso a un punto di ricarica, perciò è essenziale che la disponibilità energetica fornita dalla batteria sia sufficiente per almeno una giornata lavorativa.
A tal proposito Panasonic è riuscita ad aumentare l'autonomia generale del dispositivo, garantendo ben 18 ore con una sola carica; in caso d'emergenza, è possibile utilizzare una seconda batteria (opzionale) che può essere inserita sostituendo la normale batteria già installata, in questo modo il notebook potrà lavorare per ben 27 ore di seguito.

In condizioni di lavoro estreme è anche necessario disporre di un prodotto che sia resistente, e Panasonic ha pensato anche a questo, fornendo al Toughbook CF-31 un rivestimento interno ed esterno costituito da una lega di magnesio, oltre a uno strato protettivo che lo rende resistente ai graffi. Questo device è inoltre a prova di urti e di cadute (fino a 1,8 metri), rispettando gli standard militari di qualità. In caso di lavori svolti all'esterno o in mezzo alla polvere e a macchinari pesanti, Toughbook garantisce resistenza all'acqua o ad altri liquidi, alla polvere e alle vibrazioni, oltre che alle temperature molto elevate o molto basse. Tutte queste caratteristiche rendono idoneo il terminale di fronte alle certificazioni IP-65 e alla certificazione militare MIL-STD 810G.

PANASONIC TOUGHBOOK 31 Panasonic ha svolto un ottimo lavoro di progettazione con questo notebook, soprattutto per quanto riguarda il suo livello di resistenza, assolutamente perfetto per l'utilizzo in cantiere, in officine o all'aperto. L'uso in ambienti esterni è favorito anche dallo schermo che riesce ad essere ben visibile anche in condizioni di forte luce solare. L'elevatissima autonomia permette di fare un uso massiccio del laptop, senza il timore di rimanere a corto di energia, questo grazie all'ingegnosa batteria secondaria. In conclusione, il Toughbook 31 sembra riuscire ad abbracciare tutte le esigenze del pubblico a cui si rivolge, garantendo una resistenza e un’autonomia fuori dal comune.