Anteprima Samsung Galaxy A9

Dal web emergono nuove informazioni sul prossimo esponente della linea metallica di Samsung, il Galaxy A9, un terminale che fa affidamento sul poco utilizzato Snapdragon 620 e su 3 GB di RAM.

anteprima Samsung Galaxy A9
Articolo a cura di

Da tempo ormai si parla di Galaxy A9, nuovo modello della famiglia A di Samsung, che identifica gli smartphone appartenenti alla fascia medio/alta del mercato, tutti realizzati in metallo. Il prodotto non è ancora stato annunciato ufficialmente dal colosso coreano ma negli scorsi giorni la sigla di un prototipo di Galaxy A9 ha fatto la sua comparsa su AnTuTu, il noto benchmark, che ha, di fatto, confermato l'esistenza del telefono. Di seguito, i pochi dettagli trapelati, tenete presente comunque che le caratteristiche potrebbero variare rispetto al modello che verrà poi effettivamente commercializzato da Samsung, poiché le specifiche elencate provengono da un modello non ancora definitivo e utilizzato principalmente per test interni.

Caratteristiche tecniche

Secondo quanto trapelato, le specifiche tecniche del Samsung Galaxy A9 sono sicuramente interessanti e degne di nota. Parliamo di un phablet con display Super AMOLED da 5.5 pollici con risoluzione Full HD (1980x1080 pixel) dotato di processore Qualcomm Snapdragon 620, una CPU Octa-Core a 64-bit (composta da quattro core Cortex A72 da 1.8 GHZ e quattro Cortex A53 con frequenza di clock a 1.4 GHZ) accompagnata da una GPU Adreno 510. Ottima la dotazione di memoria RAM, pari a 3 GB, mentre lo spazio di archiviazione è di 32 GB; al momento non è chiaro se ci saranno più tagli di memoria disponibili o se la stessa sarà espandibile tramite schede esterne, anche se questa sembra l'ipotesi più probabile, per gravare meno sui costi di produzione. I rumor relativi alla fotocamera invece parlano di un sensore posteriore da 13 o 16 Megapixel mentre non ci sono informazioni sul tipo di ottica utilizzata, sulla qualità delle lenti e sulla risoluzione della camera anteriore, presumibilmente da 5 o 8 Megapixel. Secondo alcune foto, A9 avrà la fotocamera orientabile, soluzione già vista ad esempio nell'Oppo N1. Le immagini sono quelle presenti nell'articolo, ma non è chiaro se sia effettivamente il telefono di cui stiamo parlando o meno, anche se sembra probabile si tratti di un clone, vista anche la confezione, che presenta uno stile decisamente diverso da quello utilizzato normalmente da Samsung. Confermata la presenza a bordo di Android Lollipop 5.1.1, aggiornabile quasi certamente a Marshmallow. Questo è tutto quello che sappiamo al momento sul Samsung Galaxy A9, la presentazione ufficiale dovrebbe essere imminente, si parla indicativamente dei primi giorni di novembre per l'annuncio con l'inizio delle vendite previste per la fine del prossimo mese, giusto in tempo per gli acquisti di Natale. Nessuna indiscrezione è invece trapelata sul possibile prezzo di vendita, il terminale si posizionerà comunque nella fascia medio/alta del mercato, seppur sotto ai top di gamma della casa coreana, come il Galaxy S6 Edge Plus e il Note 5. Facile ipotizzare un prezzo indicativo compreso nella fascia tra i 499 e i 599 euro ma si tratta, ripetiamo, solamente di supposizioni e come tali da prendere con le dovute precauzioni.

Samsung Galaxy A9 Si sa ancora molto poco su questo phablet, che tuttavia presenta caratteristiche sicuramente interessanti, come l’ampia RAM a disposizione, lo schermo Full HD da 5.5 e il processore Snapdragon 620 Octa-Core. Non ci resta che attendere la presentazione per saperne di più e per capire come il produttore coreano sia intenzionato a collocare questo smartphone sul mercato. La concorrenza è ormai numerosa e un prezzo troppo alto potrebbe finire per penalizzare eccessivamente il device. Tutta da confermare la presenza della fotocamera rotabile, visto che le immagini trapelate potrebbero non rappresentare nemmeno il prodotto.