Anteprima Samsung Galaxy S6 Edge+ è ufficiale

All'evento Unpacked 2015 Samsung presenta un dispositivo che ripropone le specifiche dell'S6 Edge in una scocca più grande, puntando tutto sugli schermi di grandi dimensioni e sulla multimedialità.

anteprima Samsung Galaxy S6 Edge+ è ufficiale
Articolo a cura di

L'evento Unpacked 2015 organizzato da Samsung non ha riservato molte sorprese. Il Galaxy S6 Edge+ e il nuovo Note 5 sono stati protagonisti di numerosi leak nelle scorse settimane, forse anche troppi, tanto che dei nuovi terminali si sapeva già tutto. Che si tratti di una mossa di Samsung o di effettive fughe di notizie poco importa, la cosa certa è che questa volta in Corea hanno pensato in grande. Non tanto per le novità introdotte nei nuovi terminali, quanto per la loro dimensione, che parte dai 5.5" del Plus per arrivare ai 5.7" del Note. Si potrebbe discutere molto su quanto la somiglianza tra i due terminali, in termini di usabilità, possa incidere sulle vendite l'uno dell'altro, resta il fatto che Samsung punta tutto sugli schermi di grandi dimensioni in questo momento così delicato, una scelta che potrebbe ripagare ma che potrebbe anche rivelarsi controproducente per uno dei due modelli, vista che la differenza principale tra i due, in fondo, è la sola S-Pen del Note 5.

Stesse curve, maggiore spazio

Il nuovo Samsung Galaxy S6 Edge+ ripropone il design e le caratteristiche tecniche della variante da 5.1" presentata qualche mese fa, spalmate però su una superficie maggiore. Ritroviamo quindi il SoC Exynos 7420, che ha mostrato i muscoli fin dalla sua prima apparizione, grazie anche al processo produttivo a 16 nm. Al suo interno sono collocati 4 Core Cortex A57 e 4 Core A53, per una potenza di calcolo in linea con il fratello più piccolo. Il dispositivo adotta un display QHD da 5.5", ovviamente dotato di una doppia curvatura ai lati, una feature che sull'S6 standard si è rivelata più utile sotto il profilo estetico che nella pratica, anche a causa dello scarso apporto degli sviluppatori di terze parti, che non hanno rilasciato molte funzionalità aggiuntive specifiche per questo particolare schermo. Rispetto alle varianti precedenti cresce la RAM, grazie alla presenza di 4 GB di RAM LPDDR4. Durante la presentazione Samsung non ha menzionato il quantitativo di memoria interna dei nuovi dispositivi: nonostante questo, sull'S6 Edge+ sono presenti 32 o 64 GB di memoria interna, senza slot Micro SD. Le fotocamere sembrano essere una riproposizione di quelle installate sull'S6, con un sensore da 16 Megapixel sul posteriore e uno da 5 Megapixel sull'anteriore. In realtà, Samsung ha migliorato ulteriormente il sensore posteriore, grazie alla tecnologia VDIS, che unita al classico stabilizzatore di immagini OIS regala video decisamente più stabili, almeno da quanto visto nel video dimostrativo mostrato sul palco. Il dispositivo include l'LTE CAT.9 e dispone anche di una nuova modalità di ricarica veloce wireless, utile per fornire energia alla batteria da 3000 mAh.
Sul fronte del design, c'è ben poco da dire sul Galaxy S6 Edge+, visto che si tratta di una versione ingrandita del modello da 5.1". Samsung assicura che il rapporto schermo/dimensioni permetterà di usare il dispositivo con una mano senza problemi. A proposito di utilizzo, il terminale nasce come uno smartphone votato alla multimedialità, ideale per vedere video e immagini, e per fare streaming su You Tube in diretta, come precisato durante la conferenza, grazie anche al già citato stabilizzatore d'immagine migliorato.
La disponibilità è prevista per il 21 agosto negli Stati Uniti e in Canada, nulla si sa per ora sui prezzi e sull'effettivo arrivo del terminale nel vecchio continente, ma maggiori dettagli verranno fuori nelle prossime ore.