Anteprima Samsung Z2 è ufficiale: Tizen OS è ancora vivo

Samsung ha presentato ufficialmente il nuovo Z2, uno smartphone destinato ai mercati emergenti dotato del sistema operativo Tizen.

anteprima Samsung Z2 è ufficiale: Tizen OS è ancora vivo
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Samsung continua lo sviluppo del sistema operativo Tizen. Anche se per diverso tempo non ci sono state novità, il recentissimo annuncio dello smartphone Z2 e i rumor sullo Z9 confermano come il colosso coreano voglia continuare a supportare questo sistema operativo, insieme a Intel, alla Linux Foundation e alla Tizen Association. I motivi sono molteplici. Da un lato Tizen richiede requisiti hardware davvero basilari, senza contare i costi inferiori di implementazione sui terminali, visto che, di fatto, si taglia fuori Google e Android dall'equazione. Non dimentichiamo inoltre che Tizen, in futuro, potrebbe rappresentare un eventuale piano B per Samsung. Huawei sembra lavorare già da tempo a un proprio sistema operativo, da utilizzare nel caso in cui Google decida di cambiare le condizioni di utilizzo di Android. Sia chiaro, nè Samsung nè Huawei hanno intenzione di abbandonare il robottino verde, ma un'alternativa già pronta per i casi d'emergenza può far comodo. Tornando allo Z2, nelle ultime ore il dispositivo è stato presentato ufficialmente, mostrando un hardware basilare e un prezzo di listino molto basso.

Caratteristiche tecniche

Il nuovo Samsung Z2 non arriverà in Europa ma è invece destinato ai paesi emergenti, in particolare all'India, stato verso cui tutti i grandi nomi della telefonia stanno mostrando un marcato interesse nell'ultimo periodo, non solo nella fascia bassa. La saturazione del mercato globale degli smartphone impone del resto di cercare nuovi territori da colonizzare e Samsung non si è fatta attendere. Il prezzo del nuovo terminale è di 4999 Rupie Indiane, circa 65€ al cambio attuale, sottolineando ancora di più la natura economica dello Z2. A bordo troviamo un display da 4" con risoluzione 800x480 pixel, mentre il processore è uno Spreadtrum Quad Core da 1.5 GHz, con 1 GB di RAM a disposizione. La memoria interna è di 8 GB, mentre la fotocamera principale è da 8 Megapixel, con una cam frontale VGA. La connettività comprende Wi-Fi b/g/n, LTE, Bluetooth 4.0 e GPS, mentre per la ricarica dello smartphone è utilizzata una USB 2.0. Ad alimentare il dispositivo troviamo una batteria da 1500 mAh, pochi per gli standard attuali ma non per questo device, viste le specifiche davvero basilari.
Sul fronte della qualità costruttiva lo Z2 ricorda un po' i terminali Samsung di qualche anno fa, con una scocca in plastica e forme piuttosto squadrate, nonostante la backcover presenti dei bordi curvi. Sul frontale sono installati un tasto home fisico e due pulsanti a sfioramento, mentre sul retro troviamo un flash led e l'altoparlante di sistema, oltre alla fotocamera principale. La commercializzazione del terminale non riguarderà solo l'India ma anche altri paesi, sia asiatici che africani, che potranno così contare su un nuovo smartphone dal costo molto contenuto.

Samsung Z2 C’è davvero poco da dire su uno smartphone come questo, dalle specifiche basilari e dal prezzo molto contenuto. La cosa più interessante non è tanto il terminale in sé, quanto il fatto che Samsung abbia deciso di non abbandonare Tizen e di proseguire con il suo sviluppo, e le voci sullo Z9, che dovrebbe avere un hardware di livello più alto, aprono scenari interessanti per il futuro. Scenari che non prevedono, almeno sul breve/medio periodo, l’abbandono di Android, ma che danno a Samsung un’alternativa a Google in caso di necessità, per non trovarsi impreparati.